Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Unreal Engine Chaos: distruzione ambientale in real time

Unreal Engine punta ancora più in alto con l'inclusione di Chaos, un tool per la distruttibilità ambientale creato da Epic Games e messo in mostra alla GDC.

Il mondo dei videogame si sorregge sull’avanzamento tecnologico ed è il medium che più di tutti sa cambiare e rivoluzionarsi. Per quanto sia vero che non serve una grafica di primo livello per divertire e intrattenere, è innegabile che essa sia importante: spesso ciò che convince l’utenza a buttarsi su un gioco. Una buona grafica, però, non significa solo risoluzione alta, frame rate perfetto e texture e poligoni incredibili: rendere vivo e “immersivo” un ambiente passa anche da altri elementi, come la distruttibilità ambientale. A questo riguardo, Epic Games ha proposto una nuova tecnologia per Unreal Engine chiamata Chaos.

Chaos è stato mostrato da Epic durante la Game Developers Conference 2019 e sarà rilasciato all’interno dell’Unreal Engine (versione 4.23 o superiore). Epic ha spiegato che il suo motore di sviluppo, grazie a Chaos, può “raggiungere livelli di distruzione in tempo reale su larga scala all’interno di ambienti di qualità cinematografica“.

Nel video qui sopra, Epic mette in mostra Chaos utilizzando Robo Recall, uno shooter esclusivo per Oculus Touch, sviluppato internamente. Si tratta di un titolo in prima persona all’interno di un ambiente realistico nel quale interpretiamo un agente che ha l’obbiettivo di eliminare dei robot fuori controllo, sbloccando varie armi. In questa demo, vediamo un robot gigante che spara indiscriminatamente contro gli ambienti, da un punto fisso.

La qualità tecnica è oggettivamente incredibile e supera di molto qualsiasi cosa si sia vista in un videogame fino a oggi. Gli edifici mostrati nel video si distruggono in modo estremamente realistico e i detriti permangono nell’ambiente più a lungo (e in numero maggiore) di quanto accada con le attuali tecnologie.

Si tratta di una dimostrazione molto convincete e, considerando che si tratta unicamente di una prima versione, già ci immaginiamo cosa sarà possibile fare in pochi anni. Diteci, Chaos di Unreal Engine vi ha convinti?