Giochi PC

Valorant: niente Loot Boxes per il futuro gioco dei Riot Games

Durante questa settimana i ragazzi di Riot Games hanno deciso di mostrarci le prime immagini dedicate al loro futuro progetto. Valorant sicuramente ha saputo colpirci un po’ tutti grazie al suo gameplay che prende elementi da giochi come Overwatch e Counter Strike. Ovviamente manca ancora tanto all’uscita dell’opera però in questi giorni i developer hanno deciso di fare chiarezza su svariate tematiche riguardanti il progetto finale. Tra gli aspetti più discussi rientra anche quello riguardante le microtransazioni e le loot box.

Stando al produttore esecutivo del gioco Anna Donlon, Valorant non presenterà al suo interno la dinamica delle loot box. I giocatori saranno in grado di acquistare (con soldi reali) ogni singola skin o elemento cosmetico. Inoltre, gran parte di questi elementi cosmetici sarà migliorabile attraverso dei sistemi di progressione (non ancora specificati in dettaglio). Va però precisato che le skin acquistabili non saranno dedicate ai singoli personaggi del gioco, ma soltanto alle armi.

Valorant

La decisione dietro questa scelta sta nel fatto che Riot Games non vuole rendere i vari eroi del gioco difficili da “riconoscere”. Anche se Valorant non presenterà al suo interno le loot box Riot Games ha confermato che il gioco sfrutterà il sistema dei Battle Pass. Ovviamente non sappiamo cosa conterrà esattamente questo Battle Pass, però probabilmente sarà molto simile ai Pass visti in altri giochi più famosi (come per esempio Fortnite).

Valorant è programmato ad uscire durante la prossima estate su PC. In futuro Riot Games darà la possibilità a molti giocatori di provare il gioco attraverso varie beta. Attualmente è possibile inscriversi per partecipare alla prima fase della Closed Beta. Fateci sapere cosa ne pensate voi di questo titolo, come sempre, attraverso la sezione dei commenti del sito!

Se siete interessati a provare un’esperienza simile a Valorant allora vi suggeriamo di dare un’occhiata al seguente link!