Giochi PC

Valve: SteamVR 2.0, nuovi eventi promozionali e altre novità nel 2020

Le più recenti novità in casa Valve e Steam hanno portato, come vi abbiamo segnalato, a un aumento del 300% nel numero di recensioni giornaliere sulla piattaforma. La società ha però altro pronto per il futuro e precisamente per il 2020. Vediamo insieme quali sono le novità principali già annunciate da Valve attraverso il suo resoconto del 2019, da poco rilasciato sulla piattaforma.

Prima di tutto, nel corso dell’anno Valve inizierà a condividere un’analisi approfondita dei propri dati: ci sono spesso analisi di terze parti sufficientemente affidabili, ma è chiaro che andare direttamente alla fonte è sempre la scelta migliore. Cambiando completamente argomento, Steam proporrà una nuova funzionalità per supportare al meglio le colonne sonore dei giochi.

SteamVR logo

Steam Trust è stato reso disponibile in versione closed beta a vari partner nel corso del 2019, e nel 2020 sarà dato a tutti quelli rimanenti. In lavorazione c’è anche il programma PC Cafe di Steam, lanciato in beta lo scorso anno su oltre ottomila siti: il prossimo obbiettivo è di darvi accesso anche a scuole e biblioteche, oltre che Cybercafe, VR Arcade e simili. I laboratori di Steam stanno per ricevere alcune funzionalità che per ora sono “top secret”.

Molte interessante invece il fatto che sia in lavorazione SteamVR 2.0 che migliorerà molto l’esperienza utente. Sempre per quanto riguarda la qualità dell’esperienza utente, saranno introdotte nuove sezioni nel Negozio per permettere ai clienti di vedere contenuti di tendenza interessanti. L’app mobile di Steam permetterà di accedere in più modi e di proteggere l’account più facilmente. Infine, in virtù delle recenti esperienze, Valve vuole trovare nuovi modi per premiare gli utenti durante gli eventi promozionali degli sconti.

In conclusione, Valve afferma di voler continuare a migliorare la liberia, il negozio, la chat, Steam TV e altre funzionalità già esistenti per rendere la piattaforma sempre più comoda e utile per l’utenza.