Giochi Mobile

Videogiochi: padre costretto a vendere l’auto a causa di un gioco

Al giorno d’oggi i videogiochi hanno trovato una community mondiale ampissima, capace di portare alla ribalta un media d’intrattenimento non sempre visto di buon occhio, soprattutto se si pensa a solamente qualche anno fa. Ora, però, possiamo tranquillamente dire che videogiocano praticamente quasi tutti, dai ragazzini alle persone adulte, e ognuno ha le proprie preferenze per quanto concerne i generi o i franchise che popolano questo sconfinato universo virtuale.

Pac-Man (1980)
narrazione nei videogiochi

Può capitare, però, che alcuni videogiochi in particolare vadano prima conosciuti molto bene per evitare situazioni e sorprese spiacevoli, per esempio come accaduto di recente ad un padre che si è ritrovato a dover vendere la propria auto per colpa di un gioco. È il caso di Muhammad, un padre di 41 anni che si è ritrovato sommerso improvvisamente di mail che gli notificavano la spesa di diverse transizioni che andavano da 1,99 £ fino ad un massimo di 99,99 £.

La causa di queste improvvise ed inaspettate spese è stata presto trovata. Il figlio di Muhammad di sette anni ha passato qualche tempo a giocare al noto videogioco mobile Dragons Rise of Berk, il quale ha creato un debito nelle casse del padre di circa 1.300 £. Per riuscire a pagare la somma, il padre ha deciso quindi di vendere la propria auto, una Toyota Aygo, per andare a coprire quelle spese che inizialmente pensava fossero delle truffe online.

videogiochi e violenza

Non è la prima volta che si sente di folli acquisti tramite le microtransazioni dei giochi a insaputa dei genitori. Il mercato videoludico odierno è ricco di videogiochi che propongono una folta schiera di acquisti in-game, e per questo è sempre bene capire a che titolo in particolare i più piccoli si approcciano, giusto per non trovarsi sorprese del genere, o con somme ben peggiori.

Se vi siete da poco approcciati al mondo dei videogiochi, potete acquistare una selle saghe più premiate su Amanzo ai seguenti indirizzi: The Last of Us e The Last of Us Parte 2.