Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Visualizzazioni in calo per Fortnite, gli influencer ne traggono vantaggio

Durante la prima settimana delle qualifiche della Fortnite World Cup Epic Games registra delle visualizzazioni in meno rispetto a prima

Da varie settimane, le qualificazione per il torneo mondiale di Fortnite sono in corso. La Fortnite World Cup sta per entrare nel vivo della competizione, ma le visualizzazioni non vanno come previsto. Numerosi spettatori hanno deciso di non seguire le qualificazioni in live su Twitch, e questo lascia molto perplesso Epic Games che ha visto ridursi inaspettatamente il suo pubblico.

Il numero di spettatori collegati contemporaneamente sulla piattaforma streaming passa da un recente numero medio di 24.000 a uno nettamente più basso, con soli 19.000. Anche le ore totali che gli streamer effettuavano con Fortnite si sono abbassate relativamente. Troviamo infatti 385.000 ore settimanali registrate da Twitch, rispetto a quelle dei mesi scorsi che vantavano di 608.000 ore. Il declino improvviso degli spettatori si è presentato solamente dopo una settimana dall’inizio del qualifiche dei giocatori in singolo, durante il quale è stato possibile vedere il noto streamer Tfue competere nelle sfide e riuscire a qualificarsi per le finali.

Una causa di questa perdita di utenti potrebbe essere dovuta ai primi risultati ottenuti nelle qualifiche online, dove streamer “di minore importanza” sono riusciti a qualificarsi portando così meno visualizzazioni ai pro-player più importanti di Fortnite. Dando la possibilità a tutti di poter dimostrare in diretta le sue performance infatti, “l’utente medio” si è interessato maggiormente ai canali ufficiali di personaggi noti come Ninja e NickMercs piuttosto che andare a visualizzare le qualifiche generali di altri streamer sul canale ufficiale di Fortnite.

Nell’ultima settimana il famoso Tfue è riuscito ad attirare a sé 91.000 spettatori totali sul proprio canale con una media di 44.000. Anche Ninja ha avuto un discreto successo con una media di 61.000 spettatori, mentre Kolcheff invece ha riscontato un innalzamento delle visual: 36.000. Prima della finalissima della World Cup di Fortnite ci saranno ancora 10 weekend di gare, di cui 5 per le qualificazioni in “solo” e 5 per il “duo”. Con questa notizia è palese che gli streamer definiti anche influencer abbiano la capacità di coinvolgere maggiormente il pubblico e in queste ultime settimane ne hanno tratto vantaggio.