Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Wolfenstein Youngblood: ecco come la co-op ha influito sullo sviluppo del titolo

Machine Games ha parlato di come l'introduzione della modalità co-op ha influito sullo sviluppo di Wolfenstein Youngblood.

Uno dei titoli più attesi dagli appassionati di questo torrido Luglio 2019 è sicuramente Wolfenstein Youngblood, spin-off della celebre saga i cui diritti sono attualmente posseduti da Bethesda. A fomentare ulteriormente la community è il fatto che la software house dietro i due ultimi Wolfenstein, Machine Games, ha questa volta unito le forze con un pezzo grosso dell’industria per sviluppare l’atteso titolo. Stiamo infatti parlando nientepopodimeno che di Arkane Studios, la mente dietro i vari Dishonored.

L’influenza della celebre software house si farà a quanto pare decisamente vedere in Wolfenstein Youngblood, considerando come l’atteso titolo offrirà ai giocatori un’esperienza decisamente più open-world e meno lineare rispetto ai predecessori. In aggiunta a tutto ciò in Youngblood sarà inoltre presente una modalità co-op.

Proprio della cooperativa ha parlato in un’intervista Jerk Gustafsson, executive producer di Wolfenstein: Youngblood. Secondo Gustafsson l’introduzione di tale possibilità ha portato a quanto pare inizialmente qualche problemino nello studio. L’executive producer ha infatti dichiarato: “All’inizio è stato un po’ difficile, abbiamo aggiunto tante nuove cose che non abbiamo mai fatto prima come la co-op, una minore linearità e la progressione dei personaggi. Alla fine sono però decisamente contento della cooperativa perché è veramente divertente.”

 Jerk Gustafsson ha inoltre aggiunto: “La co-op aggiunge qualcosa di veramente nuovo e fresco ai nostri titoli e si è quindi rivelato abbastanza difficoltoso introdurla. Tale passo doveva però assolutamente essere fatto: la cooperativa ci ha costretto a pensare in un modo diverso e meno lineare, non solo in termini di gameplay ma anche di storytelling.”

Che ne pensate di questa notizia, secondo voi Machine Games ha imboccato la strada giusta per questo atteso spin-off della celebre saga? Che ne pensate delle dichiarazioni rilasciate dalla software house? Fateci sapere che ne pensate direttamente nei commenti!

Se siete interessati a prenotare il titolo, che vi ricordiamo essere atteso per il prossimo 26 Luglio 2019, potete farlo comodamente a questo indirizzo.