Giochi PC

WoW: Blizzard sta considerando l’inserimento del Ray Tracing secondo un rumor

Con la BlizzCon 2019 conclusa, potremmo pensare che le novità di casa Blizzard siano finite. Eppure, le voci di corridoio continuano a fornirci nuovi dettagli legati ai principali titoli del team. Tra i vari, troviamo ovviamente WoW. Il gioco, sia in versione World of Warcraft Classic, che nella versione “recente”, è uno dei più amati dal pubblico e l’arrivo di una nuova espansione ha reso felici molti. Un rumor, però, afferma che potrebbe arrivare anche un’altra grande novità: il Ray Tracing.

Il rumor sembra essere partito da un’intervista rilasciata dal Senior Game Producer Michael Bybee e dal Lead Software Engineer Patrick Magruder durante il BlizzCon 2019. Pare che i due abbiano detto che Blizzard sta considerando l’idea di introdurre il Ray Tracing all’interno di WoW.

World of Warcraft Shadowlands

I due hanno però affermato che rimane un obbiettivo principale raggiungere con WoW il più vasto pubblico possibile: questo significa che il gioco continuerà a supportare requisiti di sistema molto accessibili, così da permettere anche ai PC meno performanti (i quali nemmeno immaginano il Ray Tracing) di eseguire senza problemi il gioco. Al tempo stesso, però, pare che il team voglia integrare le più recenti tecnologie all’interno del gioco.

Non si sa inoltre che tipo di Ray Tracing potrebbe essere supportato: potrebbe essere legato alle ombre, all’occlusione ambientale, all’illuminazione globale o ai riflessi, ma si tratta di speculazioni. Ora come ora, pare abbastanza improbabile che Blizzard cerchi di proporre una miglioria puramente visiva di alto livello per un titolo che punta molto sulle macchine da gioco più datate. In ogni caso, ci basterà attendere per scoprire se il team abbiamo qualcosa in serbo per noi.

Se volete vivere appieno il mondo di World of Warcraft, potete acquistare questo libro dedicato alla storia.