Giochi PC

WoW Shadowlands, l’endgame avrà un dungeon generato casualmente

I giocatori più hardcore che aspettano l’espansione WoW Shadowlands dovranno prepararsi a una nuova, impegnativa sfida nell’endgame. Si tratta di un dungeon con una meccanica inedita e mai vista nella serie e solitamente associata a un genere di giochi in particolare, i roguelike. Il game director Ion Hazzikostas ha descritto Torreterna – La Torre dei Dannati come “un dungeon senza fine”“che cambia di continuo”.

La struttura di questo dungeon verrà generata casualmente di volta in volta come accade nel genere roguelike, noto per questo tipo di level design oltre che per l’alto livello di difficoltà. Ma c’è anche un altro aspetto inedito del nuovo dungeon di WoW Shadowlands.

WoW Shadowlands

A differenza dei dungeon normali di WoW, Torreterna può essere affrontata in singolo o in gruppo con un massimo di quattro personaggi senza particolari requisiti di classi. I giocatori saranno così chiamati a scalare i piani della torre e a ogni ingresso riceveranno un buff che promette di cambiare in maniera radicale lo stile di gioco delle classi ed ecco perché, probabilmente, non ne sono richieste di specifiche. Una volta completato un certo numero di sfide della torre, sarà possibile ricevere degli upgrade permanenti.

Hazzikostas ha descritto la torre come la seconda grande novità in arrivo con l’espansione “perché è un po’ diversa da tutto quello che si è visto fino ad ora nel gioco”. Se avete già visto il trailer di WoW Shadowlands allora conoscete già anche Torreterna sopratutto nella spettacolare scena finale in cui Sylvanas abbatte la barriera che separa il mondo del gioco dalle Shadowlands con un’ambientazione che ci ha ricordato da vicino il castello speculare di Dracula di Castlevania Symphony of the Night.

Per i fan più accaniti di World of Warcraft vi segnaliamo che è disponibile la preziosa versione celebrativa del 15/esimo anniversario del gioco su Amazon.