Xbox

Xbox Live Gold: perché Microsoft rimuove l’abbonamento da 12 mesi?

Una delle virtù di Microsoft è sicuramente la moltitudine di servizi offerti ai suoi utenti. Per fare un esempio, gli abbonamenti a Xbox Game Pass hanno riscosso un incredibile successo, dato che hanno superato i 10 milioni di abbonati, mentre gli utenti attivi di Xbox Live si sono avvicinati a 90 milioni durante il terzo trimestre finanziario di Microsoft, concluso a marzo 2020. Tuttavia, l’azienda ha confermato di voler rimuovere l’abbonamento Xbox Live Gold di 12 mesi – un servizio che consente agli utenti di giocare online e che dà l’opportunità di scaricare da due a quattro giochi gratuitamente al mese, includendo anche sconti fino al 50% sui prodotti Xbox One nel Microsoft Store. I titoli Xbox Live Gold di luglio, per esempio, sono WRC 8 FIA World Rally Championship, Dunk Lords, Saints Row 2 e Juju.

Il fatto che non sia più possibile acquistare abbonamenti Xbox Live Gold per 12 mesi, né dal Microsoft Store, né presso molti rivenditori, poteva indurci a pensare che il servizio a lungo termine sarebbe stato ricucito in altre forme in futuro o, addirittura, che l’intenzione dell’azienda sarebbe stata quella di eliminarlo gradualmente in concomitanza con il lancio di Xbox Series X.

Xbox Game Pass Ultimate

Un portavoce di Microsoft ha dichiarato a TrueAchievements: “In questo momento, Microsoft ha deciso di rimuovere lo SKU di Xbox Live Gold da 12 mesi dallo Store Online di Microsoft. I clienti possono comunque iscriversi per un abbonamento Xbox Live Gold da un mese o tre mesi online tramite lo Store di Microsoft”. Oltre a ciò, l’anno scorso Microsoft ha iniziato ad inglobare Xbox Live Gold con Xbox Game Pass, che offre l’accesso a oltre 100 giochi per console e per PC, omogeneizzando i servizi sotto la forma di Xbox Game Pass Ultimate, al costo di 14,99$ /10,99£ al mese.

Recentemente, la società ha dichiarato che lancerà il servizio di streaming, Project xCloud, a settembre e che sarà accessibile insieme ad Xbox Game Pass Ultimate senza costi aggiuntivi. Inoltre, Phil Spencer ci ha informati anche sulle intenzioni della società di interrompere la produzione delle sue console Xbox One X e Xbox One S in versione Digital – chiarendo, però, che la Xbox One S con lettore verrà prodotta ancora per molto tempo. Ulteriormente, oltre a Xbox Serie X, pare che Microsoft lancerà un secondo modello meno potente nella prossima generazione di console. Probabilmente, sarà denominata Xbox Serie S. Aspettiamo di saperne di più, durante l’evento dedicato ad Xbox Series X, il 23 luglio 2020.

Xbox One S è disponibile su Amazon a questo indirizzo. Acquista questo fantastico bundle, che include anche 14 giorni di Xbox Game Live Gold e 1 mese di Xbox Game Pass. Se vi interessa solo quest’ultimo servizio, invece, è possibile acquistare sempre su Amazon 3 mesi di abbonamento Game Pass ad un’ottima offerta.