Xbox

Xbox: Microsoft inarrestabile, ci saranno altre acquisizioni

L’inizio di questa settimana è stato tutto all’insegna di Microsoft. Solamente due giorni fa abbiamo assistito alla clamorosa acquisizione di ZeniMax/Bethesda; una notizia che ha colpito l’industria come un terremoto inaspettato. Ieri invece, con l’apertura dei pre-order record di Xbox Series X|S, la casa di Redmond ha fatto un grande passo verso l’inizio della nona generazione videoludica, che per Xbox ricordiamo comincerà il prossimo 10 novembre.

Ovviamente di questo periodo non sono mancate molteplici dichiarazioni da parte delle personalità chiave che rappresentano Microsoft. In queste ore in particolare si sta continuando a parlare del futuro di Xbox e di come continueranno ad esser fatte nuove acquisizioni di studi di sviluppo. A parlarne è stato il CEO di Microsoft Satya Nadella, il quale ha dichiarato che l’obbiettivo della compagnia è quello di ampliare i contenuti da proporre ai giocatori.

Successivamente si è espresso anche il capo della divisione Xbox Phil Spencer, il quale ha dichiarato quanto segue: “La portata principale delle nostre piattaforme sono proprio i contenuti, per questo continueremo a investire in questo senso. Acquistando nuovi studi di sviluppo andremo a raddoppiare le dimensioni dei nostri team interni che si dedicheranno alla creazione di nuovi prodotti per le nostre piattaforme.”

Sembra quindi che Microsoft non sia ancora sazia delle acquisizioni fatte, e proprio a questo proposito diversi rumor già puntano ad evidenziare quali potrebbero essere i nuovi studi ad approdare negli Xbox Game Studios. Tra questi sono stati citati: Asobo Studio, Dontnod Entertainment e il colpo più clamoroso potrebbe essere SEGA. Cosa ne pensate delle recenti dichiarazioni di nadella e Spencer? Quali team vedreste bene nell’ecosistema Microsoft in futuro? Diteci i vostri pareri con un commento nella sezione dedicata.

Se volete entrare nella next gen Microsoft senza spendere troppo, la vostra scelte allora è Xbox Series S. Potete prenotare la console su Amazon a questo indirizzo. Vi consigliamo di sbrigarvi prima che i pre-ordini vadano sold out.