Xbox One

Xbox: Microsoft è alla ricerca di un Strategic Partnership Manager per lavorare con i publisher asiatici

Come ben sappiamo, il Giappone non ha mai accolto le console di Microsoft con particolare entusiasmo. Xbox 360 aveva iniziato la propria carriera con alcune esclusive di un certo livello come Lost Odyssey e Tales of Vesperia, recentemente reso disponibile in versione Definive Edition su tutte le piattaforme (potete trovarne la recensione qui). Questo però non è bastato per garantire il successo sul lungo termine.

Con l’attuale generazione, Microsoft ha quasi abbandonato il mercato nipponico, sebbene il capo di Xbox Phil Spencer abbia più cercato di affermare il contrario. Ora, però, sembra che la casa di Redmond voglia lavorare sul fronte asiatico, probabilmente in previsione della prossima generazione di console.

Basandoci su un annuncio di lavoro, possiamo vedere Microsoft è alla ricerca di un Strategic Partnership Manager (SPM) per collaborare con gli sviluppatori e i publisher della regione asiatica, in particolare con la Corea. L’obbiettivo non è solo supportare la pubblicazione di giochi, ma elaborare nuove partnership riguardo a servizi di streaming e in abbonamento. L’SPM sarà il punto di contatto tra la casa di Redmond e i partner asiatici.

Speriamo che chiunque decida di ricoprire tale ruolo riesca a promuovere uno sviluppo in Oriente del marchio Xbox: i giocatori avrebbero solo da guadagnarne.

Forse per questa generazione è tardi per sperare in un supporto “orientale”: Xbox One rimane però un’ottima console.