Xbox

Xbox One S consuma meno, il SoC è prodotto a 16 nanometri

Xbox One S si è presentata al mondo intero nella giornata di ieri e, grazie a Digital Foundry siamo riusciti a capire quali sono le reali prestazioni di questa console rispetto alla versione base. Eurogamer.net, invece, ha condotto un'interessante intervista ad Albert Penello per scoprire ulteriori dettagli che si celano sotto la scocca.

xbox one s

Xbox One S è la console più piccola creata dalla società statunitense. Ha un design più piccolo del 40% rispetto alla Xbox One, il supporto all'uscita video in 4K e l'HDR. Per raggiungere questi obiettivi MIcrosoft ha dovuto effettuare piccole modifiche all'hardware.

"La scheda madre di Xbox One S è stata completamente riprogettata attorno al nuovo SoC FinFET a 16 nanometri, per questo lo chassis si è ridotto. L'architettura dei processori, la configurazione e il numero della memoria dei vari chip sono rimasti gli stessi rispetto alla versione base", ha spiegato Penello nell'intervista. "Abbiamo rimosso la porta dedicata per il Kinect per far spazio all'alimentatore e un'impostazione più semplice della connettività del pannello posteriore". 

Titolo Xbox One S Xbox One
Project Cars (Disco) 79W 109W
Tomb Raider (Digitale) 74W 108W
Blu-ray 37W 61W
Blu-ray in 4K 44W

La nuova piattaforma da gaming, inoltre, ha un consumo energetico inferiore rispetto all'Xbox One, grazie alle novità hardware e software introdotte da Microsoft. Dalle rilevazioni di Eurogamer si evince che il nuovo sistema consuma meno rispetto al passato, ma il risultato tende a variare in base al gioco o all'app in esecuzione. I consumi delle due console durante l'avvio rapido, invece, sono pressocché identici.

Xbox One S - 2 TB Xbox One S – 2 TB