Xbox

Xbox One S promossa: facile da riparare e con una chicca

Xbox One S, la nuova revisione della console di Microsoft più piccola del 40% e leggermente più potente della versione base, è stata smontata dagli esperti di iFixit. La console ha ottenuto un punteggio di 8 su 10 dal teardown, il che indica che gli ingegneri della casa di Redmond hanno lavorato bene e che il dispositivo è facilmente riparabile.

Xbox One S   Teardown

Scendendo nel dettaglio, la console si dimostra semplice da smontare grazie al facile accesso ai componenti hardware. Basta far scattare le clip in plastica del pannello inferiore e svitare poche viti per scoprire che sotto la scocca di Xbox One S ogni elemento è organizzato in maniera ordinata.

Sopra il lettore ottico, a sorpresa, c'è un piccolo Master Chief serigrafato, affianco l'hard disk da 2TB prodotto da Seagate con interfaccia SATA III, a differenza del SATA II montato sulla precedente Xbox One; poi troviamo l'alimentatore, questa volta integrato nella console, e dissipatore con una ventola da 120 millimetri.

Dopo aver smontato questi pezzi, infine, si raggiunge la scheda madre, sulla quale sono saldati il processore, la RAM e altri componenti. Il test di iFixit parla quindi di una console facile da riparare, solo rimettere il disco rigido al suo posto comporta dei problemi.

 

Xbox One S - 2 TB Xbox One S – 2 TB