Xbox

Xbox Scarlett: la retrocompatibilità è fondamentale, non solo a livello software

La conferenza di Xbox di ieri sera ci ha permesso di scoprire molte novità su tanti giochi in arrivo, oltre ai primi dettagli su alcuni servizi, come Project xCloud e Xbox Game Pass su PC. La serata, però, è stata anche sfruttata per presentare i primi dettagli su Xbox Scarlett. Durante la presentazione dell’E3 2019 è stato possibile scoprire una parte dell’hardware che potremo trovare sotto la scocca, ma anche che la retrocompatibilità sarà uno dei focus della società di Redmond.

Tramite il sito ufficiale di Xbox possiamo ora leggere una nuova dichiarazione proprio in merito alla questione compatibilità. Ecco le parole di Will Tuttle, Editon in Chief di Xbox Wire Editor: “Con Project Scarlett, ci impegniamo a garantire la compatibilità assicurandoci che i tuoi accessori da gaming e tutta la tua carriera Xbox si sposti in avanti insieme a te, senza dimenticare le centinaia di giochi sparsi per quattro generazioni di console che si presenteranno al meglio su Project Scarlett.”

In questo momento non abbiamo informazioni precise riguardo ciò che sarà possibile utilizzare su Xbox Scarlett (ad esempio, il nuovo controller Elite sarà compatibile con la nuova console? Speriamo proprio di sì). Sicuramente c’è tempo per scoprire nuovi dettagli in merito alla questione: sappiamo già che Xbox Scarlett sarà disponibile a partire dalla fine del 2020.

Diteci, cosa ne pensate di quanto dichiarato a tema Xbox Scarlett? Credete che la retrocompatibilità sia software che hardware sia ormai un obbligo, oppure con il cambio di generazione non vi infastidisce “abbandonare” il vecchio in favore del nuovo?

Nell’attesa, potete acqusitare una Xbox One e prepararvi all’arrivo di molti giochi interessanti: la trovate a questo indirizzo.