Xbox

Xbox Series X entra ufficialmente nel sistema in abbonamento All Access

Xbox Series X è tornata sotto i riflettori nel corso dell’ultima intervista tenuta da Phil Spencer ai microfoni di IGN.com, dove ha confermato l’integrazione della sua Xbox Series X nella famiglia di piattaforme accessibile tramite il sistema di abbonamento All Access. 

In merito a quanto comunicato, il dirigente di Microsoft ha spiegato che l’intenzione è quella volere spingere molto sull’Xbox All Access una volta che sarà uscita la console sul mercato. Con questa dichiarazione, il colosso tecnologico americano ha anticipato uno dei tanti punti strategici commerciali che accompagnerà Xbox Series X a fine 2020.

Al momento, l’abbonamento All Access è disponibile nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Australia. Il servizio prevede la sottoscrizione mensile di 19,99 dollari di base (variabile a seconda della console scelta): l’abbonato può ricevere una Xbox One S, Xbox One X o una Xbox One All-Digital. Inoltre nell’offerta rientra anche la sottoscrizione all’Xbox Game Pass Ultimate, il servizio che comprende l’abbonamento ad Xbox Live Gold e l’accesso al catalogo videoludico del Game Pass, oltre alla possibilità di potersi tenere la console dopo i 24 mesi.

Insomma, la volontà di Microsoft è proprio quella di voler portare il servizio Xbox All Access sul mercato prima dell’arrivo di Xbox Series X. Una mossa strategica che se messa in atto da parte della casa di Redmond si rivelerebbe interessante per tutti coloro che si indirizzeranno ad acquistare Xbox Series X. Purtroppo non c’è modo di sapere quando il servizio arriverà in Italia, per tanto non possiamo che consigliarvi di rimanere sintonizzati sul nostro sito per tutte le novità che comunicherà Microsoft più avanti.

Appassionati del mondo Xbox ma siete ancora sprovvisti di una Xbox One X ? Cosa aspettate acquistatela a questo indirizzo.