Game Division

Xbox Series X, per Phil Spencer le console esisteranno per almeno altri dieci anni

In un periodo storico in cui il cloud gaming sta sempre più prendendo piede, con Google Stadia e GeForce Now che sono oramai due realtà del mercato videoludico, il celeberrimo Phil Spencer continua ad avere una fiducia incondizionata sulle più tradizionali console da gioco. Xbox Series X, del resto, è proprio in  procinto di sbarcare sul mercato.

Secondo Phil Spencer, infatti, le console tradizionali saranno presenti sul mercato almeno per un’altra decina di anni, ossia fino a circa il 2030. Prima di un passaggio completo al cloud gaming, quindi, almeno per il boss di Xbox c’è da aspettare ancora parecchi anni.

Xbox Series X

Phil Spencer ha infatti dichiarato: “Spero non si passi dalla guerra della console a quella del cloud gaming, è una cosa che proprio non mi piace. Penso che il fatto che si stia andando verso un mondo in cui non è più necessario un device per giocare aiuti sicuramente l’industria, ma credo anche che ciò non debba per forza significare la scomparsa delle console. Io continuerò ad avere una piattaforma collegata alla mia televisione per almeno un’altra decade, per me il modo migliore di giocare è ancora quello di scaricare un titolo su un dispositivo locale e quindi gettarsi all’interno di esso. Certe volte non sono però di fronte alla mia televisione, certe volte non ho nessuna console sotto mano: in questi casi il cloud gaming può venire in soccorso e questa è secondo me la mia previsione su tale tecnologia.”

Che ne pensate delle parole di Phil Spencer, siete d’accordo per lui o secondo voi il gaming in streaming arriverà a breve a sostituire la tradizionale esperienza di gioco? Acquisterete Xbox Series X? Fateci sapere cosa ne pensate a riguardo direttamente nei commenti.

Nell’attesa di Xbox Series X potete “accontentarvi” di un’ottima Xbox One X: la trovate comodamente a questo indirizzo.