Xbox

Xbox Series X: tutti i giochi saranno a 60 FPS? No, Microsoft fa chiarezza

La nuova generazione di console, sopratutto se parliamo di Microsoft, sembra proporre un netto salto in avanti a livello tecnico. Tutti quanti non vediamo l’ora di vedere in azione i migliori giochi per PS5 e Xbox Series X, per ammirarne la qualità grafica e le prestazioni eccellenti (o almeno speriamo). Ultimamente si è in particolar modo parlato del frame rate, punto debole di questa generazione: i 60 FPS, quasi una chimera per molti videogame console di oggi, saranno lo standard per Xbox Series X?

Recentemente Aaron Greenberg, responsabile della divisione marketing, ha affermato che i 60 FPS saranno lo standard output di Xbox Series X, con in più il supporto ai 120 FPS. Il giornalisti di The Verge, Tom Warren, è però intervenuto su Twitter per rettificare la questione affermando che i giochi non gireranno a un valore minimo di 60 FPS, ma che “sarà il singolo sviluppatore a determinare come sfruttare la potenza e la velocità di Xbox Series X”.

Xbox Series X

Greenberg ha quindi replicato alla questione affermando che “gli sviluppatori hanno sempre la libertà di scelta su come usare la potenza, quindi uno standard 60 FPS non è obbligatorio”. Questa affermazioni non ci stupiscono, in realtà: era impossibile pensare che ogni singolo gioco sarebbe stato a 60 FPS, anche perché sarebbe scorretto obbligare uno sviluppatore a optare per un determinato frame rate.

Al tempo stesso, il fatto che non sia obbligatorio non significa che la maggior parte dei videogame non sarà in grado di raggiungere i 60 FPS, o addirittura di puntare ai 120 FPS. La risposta definitiva, però, arriverà unicamente quando avremo tra le mani i nuovi giochi di Xbox Series X. Voi cosa ne pensate? I 60 FPS sono veramente una priorità, oppure accettereste i 30 frame al secondo

In attesa di Xbox Series X, possiamo divertirci con Xbox One: disponibile su Amazon.