Xbox

Xbox Series X: i 60 fps saranno l’output standard dei giochi

La nuova generazione di console sembra ogni giorno più interessante, sopratutto grazie al salto tecnico rispetto a quella attuale. Xbox Series X, in particolar modo, sembra pronta a soddisfare i videogiocatori più esigenti: quest’oggi potremo vedere in azione alcuni giochi di terze parti, ma già ora abbiamo qualche conferma sulla qualità delle opere per la console di Microsoft. Aaron Greenberg degli Xbox Game Studios, tramite il proprio profilo Twitter, ha affermato che i 60 fps saranno l’output standard.

Greenberg ha risposto a un commento di un giocatore che, collegandosi alla presentazione dell’etichetta “Giochi Ottimizzati per Xbox Series X” ha chiesto di “dare la possibilità di scegliere tra performance maggiori o qualità grafica maggiore. Abbiamo bisogno che i 60 fps ritorni nel mondo console.” La risposta di Greenberg è stata: “I 60 fps saranno l’output standard, ma l’architettura ci permette di dare supporto fino ai 120 fps”.

https://twitter.com/aarongreenberg/status/1258378640087060481

Ovviamente dipenderà anche dal lavoro del singolo team di sviluppo, ma se in media la maggior parte dei giochi girassero ad almeno 60 fps sarebbe un netto passo in avanti rispetto all’attuale generazione, che in alcuni casi faticava a gestire persino 30 fps stabili.

Quest’oggi, lo ripetiamo, potremo vedere i primi giochi di terze parti per Xbox Series X, mentre a luglio sarà il momento delle esclusive first party. A giugno, invece, la presentazione di Microsoft ci permetterà di scoprire nuovi dettagli su servizi e sulla console stessa: probabilmente sarà il momento scelto per svelare prezzo e data di uscita. Diteci, sperate che molti giochi supportino i 120 fps, oppure anche “solo” i 60 fps sono più che sufficienti per voi?

Nel mentre attendiamo l’arrivo di Xbox Series X, possiamo divertirci con Xbox One X, attualmente la console più potente presente sul mercato: la potete trovare su Amazon.