Xbox

Xbox tra emozioni e privacy, si studia il futuro dei videogiochi

Secondo Game Rant Microsoft starebbe brevettando una tecnologia di Xbox in grado di leggere le emozioni dei giocatori attraverso il riconoscimento dell’intonazione della loro voce attraverso la chat vocale.

Il brevetto arriverebbe dopo che Microsoft ha esteso il supporto della chat vocale nei giochi multiplayer su Xbox, e dopo le tante segnalazioni di comportamenti aggressivi, maleducati o addirittura tossici. Per Game Rant questa nuova tecnologia permetterebbe quindi a Microsoft di riconoscere meglio le diverse casistiche dei report, evitando che persone che si avvalgono dell’anonimato riescano a causare danni emotivi agli altri giocatori, analizzando le caratteristiche sonore come i toni, le variazioni della voce, il livello di energia nel discorso, la frequenza e gli input emotivi.

La tecnologia di Xbox sarebbe in grado di riconoscere stati emotivi come la rabbia, la paura, il disgusto e la tristezza riuscendo anche a rilevare discorsi neutri ed ironici. Inoltre questa tecnologia è in grado di imparare da sé stessa con il machine learning, conservando le informazioni registrate riguardo le emozioni per trovare similitudini in future segnalazioni. Il sistema ingegnato da Microsoft seguirà gli stati emotivi del giocatore anche per assegnare un punteggio di reputazione.

Non è chiaro dove Game Rant abbia reperito queste informazioni e al momento, comunque, ancora non sappiamo come né quando Microsoft utilizzerà queste tecnologie nell’ecosistema Xbox. Inoltre, i dubbi riguardo la privacy sono più che leciti. Non sappiamo se la tecnologia sia in grado di registrare frasi e conversazioni, o se invece si occupi solo di conservare i dati relativi alle emozioni. È inoltre possibile che la registrazione delle chat vocali possa entrare in funzione esclusivamente dopo aver attivato un reclamo. Microsoft nel frattempo cerca sempre di innovare il suo impianto gaming: in questi mesi il colosso dell’informatica sta puntando sul cloud con l’espansione di Azure Gaming per potenziare l’Xbox Cloud Gaming del Game Pass Ultimate.

Abbonati all’Xbox Game Pass Ultimate tramite Amazon cliccando qui.