Xbox

Xbox, Windows e Windows Phone: ecco le app universali

Microsoft ha annunciato Universal Windows Apps, una nuova iniziativa che permetterà agli sviluppatori di creare applicazioni che funzioneranno sulle tre piattaforme dell'azienda: Windows 8.1, Windows Phone 8.1 e Xbox One.

Il nuovo set di API realizzate appositamente per gli sviluppatori faciliterà la creazione di app e giochi che passeranno dai computer, ai laptop, senza dimenticare gli smartphone e le console dell'azienda di Redmond. Tuttavia questo non vuol dire un passaggio rapido e indolore da una piattaforma all'altra.

Xbox resterà infatti una piattaforma curata molto da vicino, più di Windows o Windows Phone, e sarà il team di Xbox a decidere se un'app arriverà o meno sulla console. Inoltre, Microsoft avrà l'ultima parola anche sulla possibilità d'impedire l'uso di un'applicazione ai non abbonati a Xbox Live Gold, il servizio a pagamento che permette di giocare online sulle console dell'azienda.

Per questo motivo gli addetti ai lavori non si aspettano di vedere da un giorno all'altro una lista infinita di app Windows "riconfezionate" per Xbox. Molto probabilmente gli sforzi dell'azienda si concentreranno nel rendere universali app per PC, tablet e smartphone.

Basterà per convincere gli sviluppatori a creare applicazioni per il mondo mobile, uno dei talloni d'Achille di Microsoft rispetto alla concorrenza di Apple e Google?