La vita è un grande esperimento, divertitevi!

rubrica bimbi

Quante volte vi è capitato di spendere una piccola fortuna in giocattoli, e poi vedere i bambini che si divertono con uno scatolone da buttare, dei fogli di giornale o altri oggetti di uso comune che hanno un costo irrisorio o che già ci sono in casa in quantità? A me molte, tanto che alla fine sono diventata una fan dei libri di esperimenti. Riesco a usarli per far giocare mia figlia molto più a lungo che con molti giochi più tradizionali; spendo poco o nulla per i materiali; mi diverto anch'io (eh già anche questo serve); giocando lei impara anche qualcosa.

Fra quelli che ho provato il mio preferito al momento è "Magie della scienza. Tanti esperimenti per esplorare il mondo intorno a te" perché raramente richiede di passare dalla ferramenta o dal negozio di fai da te per procurarsi l'occorrente per gli esperimenti. Non che sia un male, anzi a volte è un'attività divertente; il fatto è che puntualmente io e mia figlia improvvisiamo, e non è bello accorgersi di non poter fare qualcosa nel momento in cui vorresti.

71HX E53muL

Il fatto che questo libro di Editoriale Scienza sia all'insegna della semplicità a mio avviso è un altro punto a favore: per ottenere l'effetto Wow da un bambino non serve la Luna: se l'esperimento è pensato bene e proposto come si deve stupisce perché ottiene qualcosa di inaspettato, non necessariamente di scenografico. Ed è quello che fanno la maggior parte delle attività proposte.

Gli esperimenti si basano su acqua, aria, occhi e orecchie, e movimento, e prima di iniziare saprete più o meno quanto tempo ci vorrà a completarli perché ciascuno è contrassegnato dall'indicazione del tempo necessario.

Inoltre le spiegazioni sono molto sintetiche e corredate da una grafica divertente, con il risultato che non annoiate il piccolo scienziato facendolo aspettare troppo prima di cominciare, e tutto ha sempre la parvenza di un gioco divertente.

Gli argomenti non sono ordinati con difficoltà crescente, quindi se non avete in casa il materiale per un esperimento (per esempio un uovo), potete sempre passare a un altro per il quale bastano delle monetine. Altra cosa interessante è che le attività sono raggruppate per categorie, quindi svolgendo tutti gli esperimenti dello stesso gruppo i bambini potranno chiarirsi le idee dei fenomeni ottenibili con un determinato elemento.

L'editore indirizza questa raccolta ai piccoli dai 7 anni in avanti, francamente trovo che anche da 5 anni quasi tutti gli esperimenti siano fattibili, con l'affiancamento di un genitore o comunque di un adulto. Ovviamente siate pronti a creare un po' di confusione in casa: nella maggior parte dei casi non è necessario trasferirsi all'aperto, quindi le attività si prestano ad essere svolte anche nelle stagioni fredde, ma dove ci sono di mezzo acqua, olio o altri liquidi è normale che scappi qualche gocciolina.

Vi state chiedendo quale sia l'apporto scientifico? Ogni esperimento ha un fondamento scientifico, e a latere di ciascuna attività sono spiegati (in maniera semplice) i fenomeni osservati: un vantaggio di cui possono beneficiare soprattutto i più grandicelli.

È ora di rimboccarsi le maniche e iniziare, cosa spettate?

Magie della scienza Cop. Flessibile Magie della scienza Cop. Flessibile
Magie della scienza eBook Magie della scienza eBook
amazon-ebook
Il grande libro degli esperimenti Il grande libro degli esperimenti
Gioco scienza. I 60 esperimenti più divertenti Gioco scienza. I 60 esperimenti più divertenti

Pubblicità

AREE TEMATICHE