Wind Tre, ecco la mappa della rete unica

Wind Tre continua a lavorare alacremente sulla nuova rete unica mobile, che sta nascendo dall'integrazione delle due infrastrutture precedenti alla fusione societaria e per rendere più semplice ai propri utenti controllare lo stato di avanzamento dei lavori da oggi ha reso disponibile sul proprio sito una nuova mappa dinamica, consultabile a questo indirizzo.

Appena un mese fa le province in cui la rete unica era già realtà erano quattro, Trieste, Agrigento e Bologna, a cui si era appena aggiunta Milano. Ora invece siamo a quota dieci. A quelle sopra elencate infatti si sono nel frattempo unite le province di Alessandria, Ascoli Piceno, Carbonia Iglesias, Cosenza, Crotone e Medio Campidano, mentre Bari e Roma dovrebbero essere pronte a breve.

769338

Come spiegato dall'azienda nei mesi scorsi, l'unificazione non è una mera operazione formale ma porterà benefici concreti agli utenti, sia per quanto riguarda le prestazioni di rete che la copertura e la disponibilità di segnali al chiuso. In particolare si parla di un incremento della velocità su rete 4G fino al 250%, un salto consistente dunque rispetto alla situazione attuale. La rete unica mobile inoltre conferirà a Wind Tre una maggior flessibilità e getterà le basi per lo sviluppo dei futuri servizi 5G.

Wind Tre del resto sta profondendo un grande impegno nel settore, con un investimento di ben 6 miliardi di euro nei prossimi 5 anni su tutti i "customer touchpoints, per continuare a differenziarsi sul mercato", senza contare la creazione di un ampio network 4.5G sull'intero territorio italiano entro l'anno corrente, basato su un network di 21mila siti di trasmissione con una significativa disponibilità di frequenze.

Pubblicità

AREE TEMATICHE