Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
5 minuti

Windows 7, quale versione scegliere

Sapete già quale versione di Windows 7 acquistare? Ecco alcuni consigli per non sbagliare.

Le trappole da evitare quando si acquista Windows 7

Oggi, 22 ottobre 2009, è il giorno di debutto ufficiale di Windows 7. Se avete intenzione di correre ad acquistarlo, vi consigliamo di leggere prima questo articolo, in cui vi spieghiamo le scelte che dovrete fare prima dell'acquisto. Se, per esempio, possedete una copia di Windows XP Professional, e per sbaglio acquisterete la versione d'aggiornamento di Windows 7 per Home Premium, vi troverete per le mani una copia di Windows inutilizzabile, e non vogliamo che ciò accada.

Windows 8.1 Windows 8.1

Migrare da Windows XP a 7

Se arrivate da XP, la soluzione per passare a Windows 7 è una nuova installazione. In altre parole, non potete fare un aggiornamento di Windows XP. La buona notizia è che se già possedete Windows XP, potete acquistare la versione d'aggiornamento, anziché la versione completa. Per usare questa versione di Win7, dovrete dimostrare di possedere una copia autentica di XP. Prima di effettuare l'installazione del sistema operativo, fate un backup dei vostri dati.

Le tre edizioni di Windows 7 disponibili sono Home Premium, Professional e Ultimate.

Aggiornamento da Vista

Oltre all'installazione completa, Vista offre anche la possibilità di un vero aggiornamento. Il beneficio, in questo caso, è la possibilità di mantenere tutte le impostazioni e i programmi già installati sul sistema, evitandovi l'incombenza di dover reinstallare tutto il software.

C'è anche la possibilità di aggiornare da XP a Vista, e poi a Windows 7. Tuttavia, ci sembra una scelta un po' estrema.

Tra versioni identiche

Gli aggiornamenti tra Vista e Win7 devono essere effettuati tra versioni identiche, cioè potete passare da Windows Vista Home Premium a Windows 7 Home Premium. Esiste però la possibilità di upgrade, cioè il passaggio, per esempio, da Windows Vista Home Premium a Windows 7 Professional, scelta che ovviamente vi costerà maggior denaro.

32 e 64 bit

Qualsiasi versione di Windows acquisterete, nella confezione troverete due DVD: una versione a 32 bit e una a 64 bit. Il codice seriale è identico per entrambe le versioni. Parlando di hardware, Windows 7 è il primo sistema operativo Microsoft che non necessita di un veloce processore o di un aumento della memoria RAM rispetto a Vista.

Piano B: Windows Anytime upgrade

Il piano B è optare per Windows Anytime Upgrade (WAU), che consiste nell'acquisto di una chiave prodotto che sblocca la versione superiore di Windows. Per esempio, potete iniziare con Windows Vista Home Premium, aggiornare il sistema a Windows 7 Home Premium e poi acquistare il WAU a Windows 7 Professional.

Ogni versione di Windows 7 è un superset della versione inferiore e ciò vi assicura di non perdere alcuna caratteristica nel caso di aggiornamento dalla versione Home Premium alla Professional. Si tratta di una soluzione migliore rispetto a Vista, dove la Professional Edition non aveva tutte le caratteristiche della Home Premium.

Continua a pagina 2
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Software?
Iscriviti alla newsletter!