Hot topics:
3 minuti

XG Station Pro, il nuovo box per la grafica esterna di Asus

XG Station Pro è il nuovo box di grafica esterna di Asus che permette di dare più potenza grafica agli ultrabook con interfaccia Thunderbolt 3.

XG Station Pro, il nuovo box per la grafica esterna di Asus

Asus ha annunciato il nuovo box di grafica esterna XG Station Pro. Rispetto alla ROG XG Station 2 abbiamo un prodotto che perde il look avveniristico per passare a un case più sobrio prodotto da In Win. Sparisce anche la finestra laterale in favore di un pannello con feritoie dotato di due ventole da 120 mm che soffiano fuori il calore per migliorare le prestazioni della scheda grafica all'interno.

Le ventole hanno curve preimpostate, che però si possono modificare tramite il software Asus GPU Tweak II. Possono anche essere collegate ai connettori standard a 4 pin che si trovano sulle schede video Strix, permettendo così alle ventole nello chassis di reagire alla temperatura della GPU.

Asus XG Station Pro 01

Il case della XG Station Pro ha dimensioni minori rispetto al modello precedente. Questa cura dimagrante si deve alla rimozione dell'alimentatore interno in favore di una soluzione esterna da 330 watt. XG Station Pro ha due connettori PCIe a 8 pin. Per questo secondo Asus lo chassis può supportare schede video fino alla GeForce GTX 1080 Ti o alla Radeon RX Vega 64.

Dato che le due soluzioni hanno TDP di 250 e 295 watt, i 330 watt permettono in teoria di ricaricare anche un portatile Thunderbolt 3 collegato. Per quanto riguarda il supporto, oltre che Windows si parla di macOS Sierra, ma solo per le schede AMD Vega.

Asus XG Station Pro 03

La dock grafica esterna si connette ai portatili ancora mediante interfaccia Thunderbolt 3 Type-C, con un cavo da 1,5 metri, mentre la connettività USB Type A e di rete che si trovava sulla XG Station 2 è sparita, lasciando una sola porta USB 3.1 (Gen 2) Type-C sulla nuova XG Station Pro. L'interfaccia può garantire velocità fino a 10 Gbps e può essere usata per caricare dispositivi mobile fino a 15W.

Asus XG Station Pro 02

Asus, per finire, ha pensato anche all'estetica con una luce LED RGB che illumina l'interno - di default si illumina di bianco - e che può essere personalizzata con Asus Aura Sync. È possibile anche usare il software di controllo dei LED per gestire l'illuminazione sulle schede Asus e ROG compatibili. Per quanto concerne la disponibilità e il prezzo, si parla - per gli Stati Uniti - di arrivo sul mercato a fine mese a 329 dollari.

AREE TEMATICHE
Vuoi sapere di più su #CES 2018? Scopri la nostra pagina dedicata!