Hot topics:
5 minuti

Xiaomi Redmi 5 Plus, scacco matto alla fascia bassa

Xiaomi ha ufficializzato il Redmi 5 Plus, phablet con un elevatissimo rapporto qualità/prezzo. Snapragon 625, schermo da 5,99 pollici e 4 GB di RAM per un prodotto che si prepara a riscrivere le sorti della fascia bassa del mercato smartphone.

Xiaomi Redmi 5 Plus, scacco matto alla fascia bassa

Xiaomi Redmi 5 Plus è stato presentato ufficialmente. L'azienda cinese ha alzato il sipario sul suo nuovo phablet Android, caratterizzato da un rapporto qualità/prezzo destinato a stravolgere gli equilibri della fascia bassa del mercato smartphone. Un prodotto che in qualche modo anticipa quella che sarà la strategia della società per il 2018.

Da un punto di vista estetico, Redmi 5 Plus non fa altro che andare incontro a quello che è il trend dominante in ambito smartphone. La parte frontale è infatti dominata da uno schermo da 5,99 pollici con risoluzione Full-HD+ (1.080 x 2.160 pixel), caratterizzato da un rapporto di forma in 18:9. Un aspect-ratio che, già di per sè, fornisce suggerimenti sul design scelto da Xiaomi.

Non si può parlare di uno smartphone propriamente borderless (ma quale lo è davvero?), ma non ci sono dubbi sul fatto che Xiaomi abbia lavorato per ridurre le cornici in maniera importante. Questo ha consentito di avere dimensioni generali pari 158.8 x 75.45 x 8.05 mm, per un peso di 179,5 grammi, un ottimo risultato considerando la diagonale dello schermo.

Leggi anche: Mi A1 è ufficiale, Xiaomi sbarca finalmente in Europa

Sotto la scocca batte lo Snapdragon 625, accoppiato a 3 o 4 GB di RAM a seconda della versione scelta. Si tratta di un processore che abbiamo imparato ampiamente a conoscere, in grado di garantire ottime prestazioni. Alcuni si aspettavano la presenza dello Snapdragon 630 ma, come vedremo, il prezzo di vendita del Redmi 5 Plus giustifica la scelta operata dall'azienda cinese.

xiaomi redmi 5 plus

Sul retro della scocca unibody in metallo è presente, oltre al sensore per le impronte digitali, la fotocamera da 12 MP f/2.2, ovviamente coadiuvata da un flash LED. Sulla parte frontale è stata invece collocata una fotocamera da 5 MP. Non manca il jack audio da 3.5 mm, così come la radio FM, la porta ad infrarossi e il supporto Dual SIM.

Tutto è alimentato da una batteria da 4.000 mAh che, unitamente al processore ed alla risoluzione dello schermo, dovrebbe garatire un'ottima autonomia (attendiamo comunque di testarla sul campo). Infine, da un punto di vista software, troviamo Android Nougat personalizzato con l'ormai celebre interfaccia grafica MIUI 9.

xiaomi redmi 5 plus

Insomma, siamo di fronte ad un phablet che, almeno sulla carta, sembra non presentare punti deboli considerando la fascia di prezzo. Si, perchè il Redmi 5 Plus è stato posizionato in Cina a partire da 999 yuan (circa 128 euro) per la versione da 3 GB di RAM e 32 GB di storage, che diventano 1.299 yuan (circa 166 euro) per quella da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, in entrambi i casi espandibile tramite micro-SD.

Xiaomi è dunque riuscita ad immettere sul mercato un phablet con schermo in 18:9 e cornici ridotte ad un prezzo davvero contenuto, senza rinunciare però alle prestazioni. Un dispositivo con tutte le carte in regola per soddisfare le esigenze dell'utente medio, andando peraltro incontro a quelli che sono ormai i gusti del mercato.

xiaomi redmi 5 plus 1

Resta da capire se questo Redmi 5 Plus sarà commercializzato o meno anche al di fuori del mercato asiatico, considerando come Xiaomi sia recentemente sbarcata in alcuni Paesi europei, tra cui l'Italia. C'è poi da considerare la questione del prezzo che, in caso di vendita diretta dalle nostre parti, sicuramente subirà un rialzo.

Leggi anche: Xiaomi in Spagna, notizia positiva o negativa per l'Italia?

In ogni caso, la sensazione è che Xiaomi abbia realizzato l'ennesimo best-buy, pronto a dominare la fascia bassa del mercato smartphone in Asia. Se l'azienda cinese dovesse decidere di estendere la commercializzazione a livello globale, sarà certamente interessante verificare le contromisure da parte dei diretti concorrenti.

Xiaomi Redmi 5

Accanto alla variante Plus, Xiaomi ha presentato anche il Redmi 5, che sarà venduto ad un prezzo di 799 yuan (circa 102 euro) nella variante da 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, che diventano 899 yuan (circa 115 euro) per quella da 3 GB di RAM e 32 GB di storage. Anche in questo caso, rapporto di forma in 18:9 e scocca in metallo.

Xiaomi Redmi 5

Vi lasciamo al riassunto della scheda tecnica.

  • Schermo: 5.7 pollici HD+ (1440 x 720, 282 ppi), LCD, 18:9, Gorilla Glass
  • SoC: Snapdragon 450
  • GPU: Adreno 506
  • RAM: 2/3 GB 
  • Storage: 16/32 GB espandibili tramite micro-SD
  • Fotocamera posteriore: 12 MP f/2.2, flash LED
  • Fotocamera anteriore: 5 MP
  • Batteria: 3300 mAh
  • Connettività: Bluetooth 4.2, Wi-Fi b/g/n, Radio FM, porta infrarossi, jack da 3.5mm, GPS A-GLONASS, Dual-SIM
  • Sistema operativo: Android Nougat personalizzato con MIUI 9
  • Dimensioni: 151.8 x 72.8 x 7.7 mm
  • Peso: 157 grammi
    Tom's Consiglia

    La Xiaomi Yi Action Camera rappresenta una delle action camera con il miglior rapporto qualità/prezzo. Registra video in Full-HD a 60 FPS o in HD a 120 FPS, ed è acquistabile attraverso Amazon a 60 euro.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Smartphone Android?
Iscriviti alla newsletter!