Xperia XZ2 e XZ2 Compact, le novità Sony al MWC 2018

Sony ha presentato al Mobile World Congress 2018 i due nuovi smartphone Sony Xperia XZ2 e Sony Xperia XZ2 Compact, eredi degli omonimi modelli visti lo scorso anno. Novità nell'hardware, con il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 845, ma anche nel design, nella fotocamera e in altri aspetti.

Presente all'appello la certificazione IP65/68, che garantisce grande resistenza ad acqua e polvere. Android è in versione 8.0 (Oreo). I nuovi modelli saranno in commercio da aprile. Avremo modo di toccare con mano questi smartphone e fare qualche test preliminare nei prossimi giorni al Mobile World Congress 2018.

Rivisto anche il design, con linee più morbide e senza gli spigoli dell'anno scorso. In generale il nuovo Xperia appare più moderno, ma non siamo davanti a un cambiamento rivoluzionario. Sony si è orientata verso dimensioni maggiori, prendendosi qualche rischio con il modello Compact.

Ritroviamo le caratteristiche degli Xperia precedenti, in particolare la compatibilità HDR e il software X-reality per la gestione delle immagini. Sony prova anche a proporre una novità per l'intrattenimento: si chiama Dynamic Vibration System e sostanzialmente fa vibrare il telefono secondo il segnale audio, cercando in qualche modo di "trasmetterlo" alle mani.

Leggi anche Recensione Sony Xperia XZ1

A proposito di audio, l'azienda ha confermato la scelta del doppio altoparlante rivolto in avanti. L'hardware è coadiuvato da Hi Resolution Audio e DSEE HX per l'upscaling. L'azienda promette la massima qualità audio anche in Bluetooth.

01 Xperia Ear Duo Black Group

Particolarmente ammirevole, almeno sulla carta, il comparto fotografico. Arriva infatti la possibilità di girare video HDR 4K (formato HLG, Hybrid Log Gamma). Migliora anche la funzione Super Slow Motion, che già era impressionante sul modello dell'anno scorso: la velocità massima resta 960 FPS, ma si arriva al formato Full HD. Questi video, dunque, dovrebbero almeno eguagliare le incredibili prestazioni dell'Xperia XZ Premium.

Leggi anche Recensione Sony XZ Premium

Sony infine ripropone anche l'applicazione Creazione 3D, che avevamo provato qualche tempo fa con risultati incostanti. Vedremo se la situazione è migliorata; interessante anche il fatto che grazie alle nuove funzioni di Facebook, sarà possibile caricare i modelli creati direttamente dal telefono.

18 Xperia XZ2 Deep Green Group

Incredibile anche il valore ISO disponibile - 51200 ISO per le foto e 12800 ISO per i video - che sarà di grande aiuto nelle condizioni di scarsa luminosità. Forse non renderà questi smartphone capaci di "percepire l'invisibile" come dice il comunicato stampa, ma di sicuro è una specifica ammirevole.

17 Xperia XZ2 Ash Pink Right

Quanto alle particolarità di ogni modello, Xperia XZ2 ha uno schermo 5,7" in formato 18:9, mentre il modello Compact mantiene la maggior parte delle qualità presenti su Xperia XZ2 ma in un formato più piccolo. Ma non quanto l'attuale XZ Compact. Lo schermo passa infatti da 4,6" a 5", mentre la risoluzione aumenta da 720p a 1080p. Una scelta in meno, dunque, per chi cerca il migliore smartphone Android sotto i cinque pollici. Sempre che qualche altra azienda non tiri fuori un top di gamma con diagonale ridotta.

Sony Xperia Ear Duo, l'auricolare intelligente

Sony ha annunciato anche diversi accessori, ponendo l'accento in particolare sui nuovi auricolari Sony Xperia Ear Duo. Un prodotto che si aggiunge alla categoria di "auricolari intelligenti" rappresentata, tra gli altri, dagli AirPods di Apple.

10 Xperia Ear Duo Gold Charge Case

Sony punta sull'effetto "Dual Listening", che permette di ascoltare la musica e ricevere le notifiche e al tempo stesso percepire i suoni o le conversazioni dell'ambiente circostante. "Che si ascolti la musica durante un allenamento o nel tragitto casa-lavoro, l'esperienza dell'ambiente circostante è senza pari", dice Sony dopo un periodo di ricerche specifiche.

"Il conduttore acustico spaziale, sviluppato dall'incubatore tecnologico in-house di Sony Future Lab Program", si legge infatti sul comunicato stampa, "trasmette direttamente all'interno dell'orecchio il suono prodotto dietro il padiglione auricolare dal driver del dispositivo. Il supporto ad anello è stato appositamente progettato per circondare il condotto uditivo in modo che la musica si fonda senza soluzione di continuità con i suoni dell'ambiente". 

Gli auricolari hanno una regolazione automatica del volume in funzione del rumore ambientale e all'interno è presente un chip che gestisce le funzioni dell'assistente personale, che ci informerà riguardo agli impegni del giorno, i messaggi e così via. I sensori invece permettono di rispondere a una chiamata semplicemente muovendo la testa, oppure di cambiare brano musicale. Oppure si può agire sulla superficie touch con le dita. I Sony Xperia Ear Duo sono compatibili con Google Assistant e con Apple Siri.

Sono resistenti ai liquidi, con certificazione IPX2. Sony promette un'autonomia di 4 ore con una ricarica, e come sui modelli concorrenti la ricarica avviene semplicemente inserendoli nella custodia, all'interno della quale è presente una batteria aggiuntiva. Saranno sul mercato dalla prossima primavera.

Pubblicità

AREE TEMATICHE

Evento

Vuoi sapere di più su #MWC 2018? Guarda la nostra pagina dedicata!