Hot topics:
News su Black Friday 2017
11 minuti

Yashi TabletBook Note X2, tablet Windows con 64 GB di memoria e 3G

Yashi TabletBook Note X2 è un tablet basato su Windows, offre 64 GB di memoria e connettività 3G. Grazie alla cover con tastiera integrata, può essere un sostituito del notebook. Tutto a 349 euro.

Yashi TabletBook Note X2, tablet Windows con 64 GB di memoria e 3G

Yashi TabletBook Note X2

 

Il tablet Windows Yashi Note X2 è tablet Windows basato su piattaforma Intel Atom, e dotato di 64 GB di memoria e connettività 3G.

YASHI

Introduzione

Il Re dei tablet Windows con tastiera è il Surface Pro 3. Senza se e senza ma, il prodotto Microsoft eccelle sotto tutti i punti di vista, sia per quanto riguarda la parte tecnica sia per l'esperienza d'uso. Come abbiamo puntualizzato anche nella nostra esperienza d'uso, gli unici dubbi che rimangono aperti riguardano il prezzo, superiore a quello di molti ultraportatili, e se preferire il Surface a un classico portatile. Non voglio rispondere a questa domanda, ma bensì capire se è possibile avere un'esperienza simile a quella del Surface spendendo meno, molto meno.

YASHI

Nelle scorse settimane sono passati a trovarci i rappresentanti di Yashi, un'azienda italiana, nonostante quello che fa intendere il nome; commercializza diversi prodotti, da smartphone, monitor, PC Desktop e anche un tablet Windows, il TabletBook Note X2, venduto a 349 euro. Si tratta di un prodotto decisamente differente dal Surface, tuttavia il sistema operativo, l'aspetto e la presenza di una cover con tastiera integrata prefigge lo stesso modello d'uso.

Non vivo nel mondo delle fiabe, anche se sarebbe fantastico avere un prodotto come il Surface a un terzo del prezzo. Il Note X2 costringe a delle rinunce, e anche se non sarà in grado di offrire gli strumenti di lavoro necessari ai più appassionati, probabilmente per qualcuno sarà più che sufficiente. Sono qui per scoprirlo.

Specifiche tecniche

Prima di tutto lo schermo è un modello da 10.1", la dimensione con cui sono nati i primi tablet, e che è forse è troppo poco per chi vuole usarlo come un notebook. La risoluzione di 1280x800 pixel non è molto elevata per gli standard odierni, scelta che ha due conseguenze. La prima, positiva, riguarda la dimensione degli elementi a schermo, che posso definire "standard", o quasi, senza dover ricorrere a ridimensionamenti artificiali. La seconda, negativa, riguarda la precisione delle immagini e ha a che vedere con la densità dei pixel. Ci tornerò fra poco nel capitolo sull'analisi dello schermo.

Il processore adottato è un Intel Atom quad-core, un Bay-Trail da 1.83 GHz (Z3735F), affiancato da 2 GB di memoria LPDDR3. La connettività è quella offerta dalla piattaforma, quindi Wi-Fi in standard 802.11n e Bluetooth 4.0. Manca il GPS.

Per concludere, ci sono alcune caratteristiche interessanti: è dotato di un'unità di archiviazione da 64 GB, permette d'installare una scheda Micro SD e offre connettività 3G. La connettività in movimento e questo taglio di memoria, al prezzo di 349 euro, sono da considerare due pregi.

Scheda tecnica
Processore Intel® Bay Trail–T Z3735F Quad Core 1.83 GHz
Memoria RAM 2 GB
Hard Disk 64 GB SSD
Batteria 7900 mAh
Display 10.1" IPS 1280x800
Wi-Fi 802.11 b/g/n
Bluetooth 4.0 LE
USB 2.0 Micro USB
Espansione memoria Tramite Micro SD
Fotocamera Dual-camera 2 megapixel
Sistema operativo Microsoft Windows 8.1
Prezzo 349 euro

Estetica e connettori

YASH11

Ogni tanto ripropongo questa frase "in quanti modi si può disegnare un rettangolo?", Yashi lo fa nel modo classico, smussando i bordi con un taglio diagonale. Non si tratta di una scelta estetica, almeno non solo, infatti è più piacevole quando lo s'impugna rispetto a un taglio perpendicolare netto. È ovviamente pensato per essere usato in orizzontale. Vicino all'angolo superiore sinistro ci sono due pulsanti per la regolazione del volume. Nel bordo sinistro, partendo dall'alto, troviamo il tasto di accensione, il jack da 3.5 mm per le cuffie, porta Mini HDMI, lettore di schede MicroSD, porta Micro USB (a cui collegare un adattatore maschio-femmina per connettere periferiche USB standard), microfono, connettore di alimentazione e lettore di schede Micro SIM.

Nel bordo inferiore ci sono i connettori per gli accessori, che in questo caso permettono di collegare la cover con tastiera, che vi mostrerò fra poco. Il look è quello di un tablet da 10.1" come ne abbiamo visti molti in questi anni, senza particolari lavorazioni per diminuire lo spessore dei bordi. Sotto allo schermo c'è un tasto a sfioramento, rappresentato dal logo Windows, che funziona da tasto Home. Sopra c'è l'obiettivo della fotocamera, un modello da 2 megapixel. Dietro ritroviamo una seconda fotocamera da 2 megapixel e delle feritoie dietro cui si nascondono altrettanti altoparlanti.

Yashi Note X2 img24

È costruito in plastica, con una piacevole copertura leggermente gommata per la parte posteriore. Oltre a essere piacevole al tocco, nasconde anche le impronte digitali che lascerete maneggiandolo – le nasconde solamente, se lo guarderete in controluce noterete una parte più lucida. Lo stesso non si può dire per la copertura dello schermo, a quanto pare completamente sprovvista di qualsiasi soluzione oleofobica. Si sporcherà solo a guardarla.

Analisi schermo

Yashi non punta sulla qualità dello schermo. La diagonale di 10.1" abbinata a una risoluzione di 1280x800 pixel si traduce in una densità pixel di 150 PPI (149.4), un valore basso per gli standard odierni, laddove ci sono prodotti che hanno già superato la barriera dei 500 PPI. Rispetto a uno smartphone, in questo caso la dimensione dello schermo è molto superiore, ma il risultato finale rimane comunque un'immagine non estremamente precisa, e comunque lontana dagli standard odierni. Per confronto, il Surface 3 Pro raggiunge una densità pixel di 216 PPI, su una diagonale superiore, il nuovo Z4 di Sony arriva a quasi 300 PPI, il più piccolo Z3 Compact non è molto distante, mentre il "vecchio" Z2 Tablet, sempre per rimanere in casa Sony, raggiunge una densità simile a quella del Surface Pro. Insomma, considerando i prodotti moderni, ma anche quelli non così nuovi, su una dimensione di questo genere si dovrebbe desiderare, come minimo, una risoluzione Full HD.

YASH15

Parlando di qualità, lo schermo è un modello LCD IPS. L'angolo di visione non nasconde la tecnologia IPS, ma il pannello LCD è posto a circa 1 millimetro, poco più o poco meno, sotto la copertura dello schermo. Questa soluzione, abbinata a una copertura abbastanza riflettente, diminuisce la visibilità dello schermo, soprattutto in condizioni di luminosità elevata. La copertura dello spazio sRGB è pari al 61.3%, con un errore cromatico DeltaE di 9.85. Insomma, è abbastanza scarso quanto a precisione e resa dei colori. In generale è uno schermo più freddo rispetto il valore daylight, stiamo parlando di un valore di 7198°K.

specchietto display

Anche la luminosità, con un valore di 215 cd/m2, non è molto elevata. Non è chiaramente un prodotto per gli amanti della fotografia o per chiunque sia alla ricerca di un tablet da usare con attività, come la fotografia, dove lo schermo è molto importante.

Tastiera

Come optional, anche se è praticamente obbligatoria, potrete acquistare la tastiera, che funziona anche come supporto e cover. Costa poco meno di quaranta euro, ed è economica se confrontata con quella del Surface, o anche con quella del Sony Z4.

YASH01

Tasti a isola, non molto grandi ma abbastanza distanziati, si tratta di un modello completo, con tanto di tasti funzione e frecce direzionali. Al di sotto c'è anche un touchpad con due tasti. Il supporto è abbastanza cedevole, richiede di fare un po' di pratica, ma tutto sommato si scrive bene.

Il problema non è tanto la tastiera in sé, ma il supporto del tablet. Tutto è affidato alla parte restante della cover, che si piega per mantenere in posizione il tablet. Se su una scrivania funziona abbastanza bene, dando per scontato che l'inclinazione sia perfetta per la posizione di scrittura, in tutte le altre situazioni non andrà bene. Dovrete fare gli equilibristi se vorrete tenerlo sulle ginocchia, sia che siate a casa sul divano, sia in treno o in altre situazioni.

YASH07

Per un dispositivo che vuole essere usato con la tastiera, quindi diventare in tutto e per tutto un sostituito di un notebook, un ottimo supporto posteriore è obbligatorio.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Tablet Windows?
Iscriviti alla newsletter!