Yescapa, arriva in Italia il camper sharing

Yescapa, una delle prime piattaforme online di camper sharing fra privati, da ieri è attiva anche in Italia. Consente di "noleggiare" camper, van e furgoni camperizzati di fatto alleggerendo i costi per una vacanza in movimento e consentendo ai proprietari di ottenere degli introiti.

"Il turismo in libertà è una tipologia di vacanza tra le più gettonate in Italia. Dati alla mano sono 8,2 milioni di visitatori, tra italiani e stranieri, che ogni anno percorrono le strade della Penisola a bordo di veicoli ricreazionali. Senza considerare che il nostro Paese rientra tra i migliori produttori europei di autocaravan, con oltre 15mila veicoli prodotti e oltre 4mila camper immatricolati ogni anno. Numeri di grande valore e in forte crescita, che giustificano l'attrattività del turismo en plein air in Italia", puntualizza Yescapa.

yescapa

Oggi si contano circa 150mila utenti  della piattaforma e più di 5000 veicoli messi a noleggio in tutta Europa, in particolare in Francia, Spagna, Regno Unito e Germania. "Dal 2012 al 2018, Yescapa ha effettuato circa 200.000 giorni di noleggio, che equivalgono a 540 anni di viaggi on-the-road", puntualizza la nota ufficiale.

Come funziona?

I proprietari dei veicoli possono pubblicare annunci gratuiti con tutte le descrizioni del caso e le tariffe. I viaggiatori possono così scegliere tra un'ampia gamma di veicoli: dal grande camper per la famiglia dotato di ogni comfort, al minicamper, ai furgoncini volkswagen.

Schermata 2018 04 16 alle 11 31 40

"Il giorno della partenza, proprietario e viaggiatore si incontrano per la consegna delle chiavi, l'ispezione del veicolo e la firma del contratto: a questo punto, il proprietario riceve la sua remunerazione e il viaggiatore si gode il suo road trip in totale serenità. Il tutto senza dimenticare la sicurezza: Yescapa verifica i documenti degli utenti e offre la migliore assicurazione camper multi-rischi per tutto il periodo di noleggio nonché un'assistenza stradale 24/7", prosegue la nota.

Sul sito ufficiale è esplicitato che il viaggiatore deve pagare sulla piattaforma tramite carta Visa, Mastercard, Maestro, VISA Electron o alcune e-card. Il proprietario riceverà poi un bonifico da parte di Yescapa, sottratti i costi del servizio e dell'assicurazione.

Ad esempio sul noleggio di un camper si parla di costo assicurativo di 15 euro al giorno e un onere servizio del 15%. Ipoteticamente per 500 euro di tariffa per 7 giorni, il proprietario riceve 320 euro.

"Se tu, o il proprietario, decideste di aggirare il sito per non pagare l'assicurazione o i costi di servizio, Yescapa si riserva il diritto di annullare l'assicurazione, di escludervi dal sito e di farvi pagare una multa. Inoltre, ricorda che assumendoti questo rischio, in caso di incidente, tutte le eventuali riparazioni saranno a tuo carico", si legge nella FAQ.

Insomma si tratta di una soluzione che dovrebbe garantire tariffe più basse del tradizionale mercato del noleggio e a chi possiede un camper di ammortizzare i costi di manutenzione del veicolo.

"Chi possiede un camper lo sa bene. Il divertimento è assicurato ma i costi, oltre all'acquisto, sono molto elevati rispetto al suo utilizzo. Si calcola infatti che un camper rimanga inutilizzato per oltre il 90% del tempo, a fronte di una spesa annua di circa 4000 euro, tra assicurazione, revisione e manutenzione. Piuttosto che lasciare il camper parcheggiato in giardino, perché non condividerlo con altre persone?", sostiene Dario Femiani, country manager Italia di Yescapa.

Pubblicità

AREE TEMATICHE