Youtube Music, la sfida a Spotify e Apple Music è iniziata!

Youtube Music è il nuovo servizio streaming musicale che verrà inaugurato martedì 22 maggio, inizialmente nei mercati statunitense, neozelandese, messicano e sudcoreano. Progressivamente nelle prossime settimane sarà attivato anche negli altri paesi, Italia compresa.

Nella sostanza dovrebbe entrare in competizione con i colossi come Spotify, Apple Music e Deezer. Si parla infatti di tracce originali, album, migliaia di playlist, le radio degli artisti, live, raccomandazioni basate sugli ascolti, remix, etc. Tutto indicizzato e organizzato come richiede ormai il mercato. Senza contare ovviamente le classiche modalità di fruizione via Web e mobile tramite app.

youtube

Una novità piuttosto utile sarà quella di poter effettuare ricerche sfruttando l'intelligenza artificiale di Google, digitando query come "quella canzone hipster con il fischiettio" o direttamente un estratto di un testo di una canzone.

Leggi anche: Google Play Music, arriva l'audio ad alta qualità

Youtube Music sarà disponibile in versione gratuita con pubblicità, ma non mancheranno poi due versioni a pagamento denominate YouTube Music Premium e YouTube Premium, rispettivamente a 9,99 dollari e 11,99 dollari.

music

YouTube Music Premium offrirà la musica senza campagne pubblicitarie, l'ascolto in background (schermo spento) e il download delle tracce. YouTube Premium oltre a queste aggiungerà anche i video della piattaforma senza pubblicità, la loro riproduzione in background, il download e l'accesso a All Youtube Original - che nel tempo sarà arricchito con un maggior numero di contenuti esclusivi.

Di fatto il colosso statunitense ha mutuato in queste due declinazioni il suo servizio Red. E tutti coloro che sono già abbonati a Google Play Music otterranno anche l'iscrizione a YouTube Music, ma non è chiaro se nel tempo verranno mantenuti in vita entrambi i servizi o avverrà una sorta di fusione.

Pubblicità

AREE TEMATICHE