Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2

Zolt, alimentatore universale per chi è sempre in viaggio

Al CES 2016 abbiamo visto Zolt, un interessante alimentatore universale, compatto e leggero, capace però di alimentare ben te dispositivi tra cui un notebook o u Mac, con un adattatore, un prodotto perfetto per chi è sempre in viaggio.

Zolt, alimentatore universale per chi è sempre in viaggio

Passate molto tempo in viaggio, nelle stanze di albergo di mezzo mondo, e siete stufi di portarvi dietro un corredo di alimentatori esterni, cavi e adattatori di tutti i tipi per poter ricaricare notebook, tabletsmartphone, fotocamere e quant'altro? Per voi c'è una buona notizia, viene dal CES 2016 e si chiama Zolt. 

L'omonima, giovanissima azienda finanziata anche da Intel, ha infatti realizzato un interessante alimentatore esterno universale, sottile (34 mm di diametro), compatto (93 mm di lunghezza) e leggero (solo 100 g di peso), particolare e giovane nell'aspetto, grazie a un inedito design prismatico e alla scocca in tre diversi colori, che promette molto: liberarci da cavi e adattatori multipli, rendendo il nostro bagaglio più leggero, lasciando più spazio ad altro e offrendo al tempo stesso una grande versatilità. 

Zolt Scene 1 FF

Dotato infatti di tre porte USBZolt può alimentare un notebook, sia Windows based che Apple, e due dispostivi mobili aggiuntivi, come ad esempio uno smartphone e un tablet, oppure fotocamere, macchine fotografiche etc.  

Il produttore offre nella confezione una serie di adattatori che dovrebbero rendere l'alimentatore compatibile col 90% delle macchine Windows based disponibili sul mercato, mentre chi possiede un portatile Apple dovrà dotarsi di un cavo a parte. 

Zolt costa 99.99 dollari e per il momento esiste solo nella versione per il mercato statunitense ma presto dovrebbero arrivare e varianti per le prese a muro di tipo tedesco, britannico ed europeo. Il cavetto Apple, disponibile in due varianti (Mag L e Mag 2), costa invece 19.99 dollari. 

AREE TEMATICHE
Vuoi sapere di più su #CES 2016? Scopri la nostra pagina dedicata!