[GUIDA] Scelta della cuffia

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#1
GUIDA ALLA SCELTA DELLA CUFFIA

Buongiorno a tutti, scrivo questa guida nell’intento di raggruppare quelle che ci sono sparse per il forum che trattano di questa tematica e nel contempo di aggiornarle ed arricchirle. Ho riflettuto abbastanza su come fosse meglio suddividerla, di cosa mettere o meno e di come organizzarla, non è stato un lavoro facile per via dei molteplici utilizzi ed esigenze nonché differenze costruttive (aperte/chiuse/potenza richiesta e via dicendo), ma alla fine ho deciso di organizzarla per utilizzo. Prima mi sembra doveroso fare una breve introduzione di carattere tecnico valida per tutte le applicazioni, nel seguito invece ci sará la classifica delle cuffie.

Per chi é impaziente, ecco l'indice con i link ai messaggi:

  1. Introduzione
  2. Cuffie da casa - Musica
  3. Cuffie Wireless
  4. Cuffie Portatili cablate
  5. Cuffie da Gaming

Che cosa significano tutti i termini associati alle cuffie, e come devo muovermi / cosa considerare per scegliere il mio paio?

Se vi è mai capitato di aprire un sito di un produttore di cuffie, sicuramente avrete notato una marea di dati dichiarati per ciascun modello. Vediamo cosa significano realmente questi dati e come vanno interpretati, se servono o meno in poche parole.

  • Tipo: Dove con tipo intendo la tipologia di altoparlante (di seguito, si utilizzerá la più appropriata parola “driver”) montata dentro alla cuffia. Essenzialmente ne abbiamo di tre tipi, il più classico è il DINAMICO, ovvero che usa una membrana a cono o di forme differenti (Ad esempio l’”M-shaped dome” di focal) al quale vi è incollato un avvolgimento di cavo che prende il nome di “voice coil” o semplicemente coil. Dentro a tale avvolgimento scorre la corrente, e siccome la corrente è variabile e non continua genera un campo magnetico indotto che fa avvicinare e allontanare tale membrana dal magnete posto sul fondo. Un altro tipo è la cuffia MAGNETOPLANARE o ortodinamica, questa sfrutta un principio simile ma utilizza un diaframma piatto e largo sul quale viene stampato il circuito. Tale diaframma viene posto in mezzo a due magneti contrapposti in segno oppure ad uno solo largo esattamente quanto il diaframma (a differenza del dinamico che è grande solo quanto la coil), vedi rispettivamente Audeze e HiFiman. Il movimento avviene sempre tramite avvicinamento e allontanamento del diaframma; spesso queste cuffie hanno una impedenza molto bassa ma richiedono comunque grandi potenze perché il circuito stampato sul diaframma è prima di tutto esteso, poi è caratterizzato dall’essere una pista molto larga e piatta, quindi ha una impedenza inferiore ma per fornire la stessa forza necessita di più potenza. Questo tipo di cuffie è in genere quello che richiede più potenza in assoluto, per alcuni modelli si parla anche di 10W. In realtá hanno anche un altro vantaggio non trascurabile: a differenza delle dinamiche, la reattanza é nulla e pertanto non si parla di impedenza ma di resistenza. Questo esclude in toto comportamenti resistivo induttivi o capacitivi della cuffia al variare della frequenza, non ci sono rotazioni di fase o via dicendo, rendendo il carico all'amplificatore il piú facile possibile da gestire. L’ultimo tipo è quello generalmente più caro ed è l’ELETTROSTATICA, essa necessita di elevate tensioni di funzionamento, oltre 500V, per questo motivo necessita anche di amplificatori specifici. Funziona sempre con un principio simile alla magnetoplanare, solo che sfrutta il campo elettrico anziché quello magnetico. Abbiamo quindi due armature non magnetizzate che avvicinano e allontanano un dielettrico composto sempre da un sottile foglio di materiale.
  • Design: Circumaurale o Around ear o Over ear, indica una cuffia che contiene per intero l’orecchio e il pad si appoggia di conseguenza sulla testa. On ear: indica che la cuffia si appoggia sull’orecchio e non sulla testa. In-ear o intra-aurale: la cuffia entra all’interno del canale auricolare, di solito con un gommino. Auricolare: la cuffia si “affaccia” al canale auricolare ma non ci entra dentro, tipico di molte cuffiette in bundle con i cellulari o delle cuffie più economiche.
  • Chiusa/Aperta/semiaperta e via dicendo: Indica se il padiglione è chiuso o aperto verso l’esterno. Una cuffia chiusa Ha il retro che di solito è fatto di plastica piena, isola molto meglio dal suono esterno ed evita per quanto possibile che il suono che ascoltate si propaghi verso l’esterno. Utile per contesti dove la cuffia va usata fuori casa, o dove non si vuole disturbare altri inquilini che sono nella stessa nostra stanza. Sono in genere caratterizzate dall’avere un basso più pronunciato, con più kick. Aperta è l’esatto contrario, sul retro non c’è nulla fuorché una griglia e il suono entra ed esce come vuole. In genere forniscono una spazialitá maggiore, e sono state le preferite per anni in contesti dove la fedeltá sonora viene prima di tutto (sebbene ormai anche le chiuse siano giunte a livelli uguali, vedi la nuova ammiraglia Sennheiser, la HD 820 e la Sony MDR-Z1R, ma anche le Shure per rimanere in fasce di prezzo "normali"). Ogni altra declinazione dei due casi, ovvero semiaperta e semichiusa, sono intermedi.
  • Impedenza: direi che è il dato di gran lunga più famoso. Esso indica in poche parole la “fatica” che la corrente fa a circolare all’interno del driver. Si misura in ohm, indica il rapporto tra tensione e corrente (prima legge di ohm) ed è composta da due termini, la resistenza elettrica (quella indicata nel datasheet delle cuffie) determinata ad esempio dalla sezione e lunghezza del cavo conduttore usato come coil e la reattanza elettrica, un numero complesso che è influenzato da componenti induttivi e capacitivi, come ad esempio l’autoinduzione del driver (per i più curiosi, si veda più avanti nel punto bonus: il damping factor). In genere (poi vedremo perché non vale sempre questa regola), più l’impedenza si alza più la tensione richiesta dalla cuffia sale e la corrente scende. Per motivi costruttivi è facile che un amplificatore a transistor eroghi più corrente che tensione, motivo per cui l’accoppiamento ideale di questi è con cuffie a bassa impedenza, viceversa i valvolari utilizzando alte tensioni anodiche generano meno corrente e più tensione, pertanto l’accoppiamento ideale è con cuffie ad alta impedenza. Da notare che non è una regola fissa, un buon amp a transistor quando lo iniziate a pagare abbastanza, fornisce tutta la potenza necessaria anche per cuffie ad alta impedenza. DI CHE VALORE HO BISOGNO? Se non avete amplificatori o progettate di collegarle al cellulare, assolutamente sotto i 32 ohm. Se avete una scheda audio direi di non oltrepassare i 100-150, mentre con un amplificatore potete usare il range che vi pare, amp permettendo. L’impedenza non è da sola l’unica cosa che caratterizza la potenza richiesta da una cuffia, oltre al design infatti (magnetoplanare o dinamico), c’è anche la
  • Sensibilitá: Misurata in dB SPL/mW o dB SPL/V, dice quanto forte in decibel suona una cuffia quando viene posto in ingresso un segnale da 1kHz a 1 mW o 1 V RMS. Più è alto tale valore, più facile sará per la cuffia suonare a basse potenze, assieme all’impedenza sono i due fattori che mostrano quanto sia o meno difficile spingere una cuffia. NOTA: SENSIBILITÁ E IMPEDENZA NON SONO IN ALCUN MODO INDICE DI QUALITÁ DELLE CUFFIE!!! Dicono solo dei parametri elettrici, non come suonano.
  • Risposta in frequenza: qui come con l’impedenza se ne sentono di tutti i colori, letteralmente. Mi capita spesso di sentir dire: Una cuffia che ha la risposta in frequenza più ampia suona necessariamente meglio di una che ha una risposta in frequenza inferiore. Ebbene no: se la cuffia contiene almeno il range udibile da un orecchio umano giovane, ovvero 20Hz-20kHz, tale cuffia coprirá perfettamente tutti i suoni possibili e immaginabili che vorrete ascoltare. Perché molte cuffie si spingono in lá, oltre questa soglia? Perché dalla teoria dei sistemi sappiamo che in genere più ampia è la risposta in frequenza di una cuffia, più lineare sará nel centro banda (e quindi nella fascia che ci interessa a noi dei famosi 20Hz-20kHz), gli estremi possono presentare invece un roll-off, o attenuazione, dovuto al fatto che sta lavorando quasi al limite della frequenza minima o massima. Questo dato potete comunque pure buttarlo nel cesso: non vi dirá comunque come suona una cuffia, per quello serve il grafico della risposta in frequenza che è invece tutt’altra cosa e vi da l’eventuale attenuazione o amplificazione in Db di una cuffia per ciascuna frequenza, cosicché voi possiate sapere ad esempio se presenta più o meno bassi rispetto alla neutralitá. Come si legge? È facile: sull’asse delle ascisse trovate le frequenze, su quello delle ordinate i decibel, unitá di misura della potenza sonora. Il riferimento a 0dB è sempre fatto con l’1kHz, da quello poi si evince la differenza di potenza relativa per tutte le altre frequenze. Purtroppo non è quasi mai dato questo grafico dai produttori.
  • THD: aka Total Harmonic Distortion, o distorsione armonica totale. Indica la percentuale di distorsione in frequenza generata dalla cuffia o dall’apparecchio a una data frequenza (solitamente si usa 1kHz) e a una data potenza in dB. Per i più curiosi, il significato fisico di questo termine affonda le sue radici nella teoria dei sistemi. Infatti un sistema lineare tempo-invariante non introduce distorsione ma, quando un segnale passa in un sistema reale che è non lineare, le varie frequenze vengono trattate in maniera differente e viene modificata di conseguenza la potenza laddove inizialmente era diversa, sulle armoniche del segnale (armoniche che si propagano infatti in frequenza). Pertanto se un segnale ad 1kHz ha la prima armonica a 500Hz e la seconda armonica a 250Hz, tali frequenze verranno trattate in maniera differente dalla linearitá rispetto alla frequenza base ad 1kHz. Viene misurato come la radice quadrata della somma di tutte le tensioni RMS delle armoniche al quadrato, diviso per la tensione RMS della portante. Il valore risultante è un numero puro ed è la percentuale di distorsione totale.
  • Diametro driver: anche qui, non indica la qualitá di una cuffia. Qualsiasi driver sopra i 40mm va bene, al di sotto non mi ricordo di driver che suonassero bene se escludiamo quelli delle in-ear.
  • Cavi OFC/OCC: in breve indicano la purezza del rame usata per il cavo. OFC sta per Oxigen Free Conductor, OCC per Ohno Continuous Cast, ovvero rame monocristallino. Il secondo è meglio del primo che è meglio del rame normale. Potete trovare anche la dicitura 6N, che indica la purezza del rame: 6N sta infatti per 6Nines, ovvero 6 nove, e indica quanti nove sono presenti nella percentuale (quindi 6N = 99,9999% di purezza). Attualmente 6N è lo standard di purezza più elevato al mondo, prodotto solo dal laboratorio di materiali speciali ultrapuri Nikko Japan. In pratica, questa dicitura serve solo per scrivere due righe in più, in quanto nessuno ha mai notato una differenza evidente solo perché è stato aggiunto un 9 li in fondo, ma l’ho riportata ugualmente per curiositá. La placcatura in oro che va sempre più di moda toglie invece una buona fetta di conduttivitá rispetto al rame, l’unico motivo per cui viene usato è che è il materiale che conduce meglio tra quelli che non si ossidano (e il rame ossidato conduce peggio dell’oro, ma anche qui, vi sfido a sentire la differenza tra una placcatura in oro e del rame bello pulito).
  • Driver al neodimio/ferrite: sono le due tipologie di magneti attualmente presenti, il neodimio è un materiale che genera campi magnetici più forti a paritá di volume e peso, pertanto genera anche un maggior controllo sulla membrana. A paritá invece di forza rimane più leggero e piccolo della ferrite, ma si scarica dopo una quindicina/ventina di anni. Ormai tutte le cuffie hifi usano driver al neodimio.
  • Pads/Earpads: in velluto, pelle, similpelle e via dicendo, di solito la pelle viene usata sulle chiuse perché garantisce un miglior isolamento. Cambiando i pads cambia anche il suono, le magnetoplanari in particolare possono cambiare abissalmente perché fanno largo affidamento sui pads trattandosi di una sorta di funzionamento a baffle infinito.
  • Noise cancelling: presente in alcune cuffie portatili, essenzialmente si tratta di un sistema che tramite un microfono capta il rumore esterno e con un DSP, o processore di segnali digitali, lo mette in controfase in tempo reale alla musica che si ascolta, permettendo cosí tramite la sovrapposizione rumore+rumore in controfase, di eliminarlo attivamente. Capirete che non è il massimo per l’alta fedeltá: il sistema microfono+DSP è comunque reale e non ideale, pertanto errori anche piccoli possono portare a una sovrapposizione non perfetta e quindi a uno “sporcamento” del suono.
  • Punto bonus: fattore di smorzamento o Damping Factor: il damping factor o fattore di smorzamento, in italiano, non é altro che il rapporto tra l'impedenza della cuffia a numeratore e l'impedenza dell'uscita dell'amplificatore a denominatore. In generale é piú alto in amplificatori a stato solido piuttosto che in quelli valvolari, considerando che quelli valvolari hanno il trasformatore d'uscita che contribuisce ad aumentare questa resistenza (per un fattore prettamente fisico, il trasformatore é fatto di avvolgimenti che possono avere una resistenza in uscita anche piuttosto elevata rispetto allo stato solido, viene usato perché bisogna abbassare la tensione anodica delle valvole a valori umani per le cuffie). Sono poi usciti i valvolari OTL (output transformerless) che hanno ridotto il gap tra le due tipologie, gap che comunque continua ad essere presente. In generale si consiglia di stare sopra il 10 come valore, valori inferiori portano a dei bassi incontrollati e una perdita evidente di dettaglio, che si nota anche dai grafici della risposta ad un'onda quadra. Per i piú scafati di elettronica e fisica, si puó dire che il fattore di smorzamento tra una cuffia e un amp, delinea la capacitá di quell'amplificatore di controllare i driver meglio o peggio vicino alla frequenza di risonanza del driver stesso. Questo perché come tutti i materiali i coni hanno una massa e una rigiditá che formano un sistema risonante quando vengono messi in movimento dalla corrente che l'amp invia alle cuffie. Attenzione, la bobina dei driver ad ogni movimento genera comunque una forza elettromotrice indotta a causa del fatto che é immersa in un campo magnetico (il magnete sul retro, e questo ce lo dice la terza equazione di maxwell altresí detta legge di faraday. La bobina agisce quindi a tutti gli effetti come un induttore, generando una potenza reattiva nel circuito amp-cuffie) e che ritorna indietro all'amplificatore, dove verrá smorzata. Si puó facilmente notare dall'equazione V=Ri che piú é bassa la resistenza piú sará alta la corrente, e quindi "l'azione frenante" sará piú evidente sulla membrana, portando a un controllo migliore della vibrazione, in particolar modo nella zona delle frequenze basse, frequenze che sono vicine a quella di risonanza del cono. Da notare é il fatto che il fattore di smorzamento non é uguale lungo tutto lo spettro sonoro, ma varia al variare della resistenza della cuffia (ebbene si, non sará mai 32 ohm fissi la cuffia, anzi, in alcune cuffie sale anche abbastanza, vedi la HD600, che ha come dichiarati 300 ohm ma sale fino a quasi 600 sulle basse frequenze), dalla temperatura, che influenza il materiale dei coni, dal volume di ascolto (per effetto joule la corrente aumenta la temperatura, e ricade nel caso precedente) e, per i diffusori, dalla presenza del crossover, che essendo composto da componenti dinamici come condensatori e induttori, hanno la loro parte immaginaria dell'impedenza che va a modificare appunto l'impedenza complessiva nella sua parte immaginaria X detta reattanza. Si puó quindi concludere dicendo che minore é l'impedenza di uscita dell'amplificatore, meno sará affetto dalla reattanza del carico, e quindi variando di poco l'angolo theta dei fasori di corrente e tensione, il suono risultante sará piú pulito, con piú dettaglio e soprattutto piú controllato, specie sui bassi. Questo non é sempre un male comunque, giocando con il fattore di smorzamento, si può controllare la risposta sui bassi della cuffia o dell'altoparlante.

Che due palle filo, ma hai finito con sta roba? Dov’è la guida alla scelta? Arriva arriva:
 
Ultima modifica:

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#2
Cuffie da casa – Musica

In questo gruppo ci sono tutte le cuffie HiFi consigliabili per un ascolto musica a casa, verrá anche indicato se è obbligatorio affiancarle con un amplificatore e verrá fornita una brevissima descrizione. Nulla vieta che alcuni modelli possano diventare portatili, specialmente quelli non molto assetati di potenza. Sono in ordine di prezzo, intanto quelle indicate vanno tutte bene.

Fascia <45€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta impedenza (ohm) prezzo Shop
Sennheiser HD201
cuffia entry level Sennheiser, non si può chiedere molto a questo prezzo, ma fa il suo lavoro ed isola anche bene.
Chiusa 24 29€ Amazon
Superlux HD681
la vecchia versione prima che subentrassero le EVO, sono presenti in tre tipologie e sono la B, con bassi piú in evidenza, la F, ovvero Flat, per applicazioni da studio, e la classica 681 che presenta un timbro leggermente tendente giá sul basso.
Semiaperta 32 31€ Amazon
Audio Technica ATH M20x
l’entry level audio technica, un buon passo avanti rispetto alla HD201 sia in termini costruttivi che in termini qualitativi come suono.
Chiusa 47 40€ Amazon

Fascia 50-100€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
AKG K92
una buona cuffia molto comoda e con un suono ben bilanciato, l’entry level di AKG.
Chiusa 32 50€ Amazon
Superlux HD681 evo
utilizza gli stessi driver delle AKG da 100€ di cui superlux è l’OEM, la best in class in questa fascia insieme alla philips che segue, non ha rivali. Unico neo è la robustezza, se trattata bene non succede nulla, altrimenti l’attacco jack lato cuffia è un po’ fragile e tende a rompersi, comunque facilmente riparabile con una saldatura.
Semiaperta 32 50€ Amazon
Philips SHP9500
eccellente cuffia aperta dal grande soundstage e dal suono molto coinvolgente, ottimi i materiali e la comoditá. L’unico neo qui è invece la reperibilitá, se siete fortunati la trovate nuova su ebay per 60-70€.
Aperta 32 70€ Ebay
Audio Technica ATH M30x
Cuffia chiusa con equalizzazione tendente a V, molto comoda, un grande passo avanti rispetto alla M20x dove guadagna nettamente in dettaglio.
Chiusa 47 69€ Amazon
Shure SRH440
cuffia chiusa di Shure, comoda e molto isolante dall’esterno, ben bilanciata e ricca di dettaglio, utile anche per applicazioni di home recording.
Chiusa 44 79€ Amazon
AKG K240 MKII
tendente leggermente sugli alti, sempre con un buon dettaglio, richiede potenza per suonare bene. Il cavo è sostituibile.
Aperta 55 75€ Amazon
Audio Technica ATH M40x
ha una discreta equalizzazione flat rispetto alla M30x, e guadagna il cavo staccabile (fornita con due, uno a spirale e uno dritto), nonché un pizzico in più di dettaglio.
Chiusa 47 99€ Amazon

Fascia 100-200€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
Audio Technica ATH A700x
versione A e non AD: è la versione chiusa delle famose AD700x, come da tradizione della famiglia AIR presenta un grandissimo soundstage per essere una cuffia chiusa, e un suono ben bilanciato. Estremamente comoda, anche se per teste molto molto strette potrebbe scivolare a causa dell’headband ad alette. Ottimo il dettaglio, adatta a strumentale e classica.
Chiusa 38 146€ Amazon
Beyerdynamic DT770 pro
altra cuffia chiusa stavolta da beyerdynamic, equalizzata a V, ovvero con bassi e alti leggermente in rilievo sui medi. Anche qui buon dettaglio ed eccellente robustezza, viene prodotta in tre versioni, da 32, 80 e 250 ohm, le quali differiscono poco o nulla tra di loro, quindi a meno che non abbiate un amp molto potente, andate con la 32 ohm.
Chiusa 32/80/250 139€ Amazon
Grado MS1
per i nostalgici, ecco una cuffia dal sapore retró tipico di grado. Aperta, è un’ottima cuffia basata sulla SR80e ma a un prezzo inferiore. Il suono grado è abbastanza particolare, c’è chi lo ama e chi lo odia. È caratterizzata da medi abbastanza presenti e puliti, ed alti cristallini e precisi. Il basso si estende bene ed è veloce.
Aperta 32 125€ Amazon
Shure SRH840
buona cuffia robusta e abbastanza lineare, adatta pertanto a mixing e mastering a casa. I bassi, specialmente sotto i 100Hz, risultano leggermente arretrati.
Chiusa 44 139€ Amazon
Sennheiser HD598 (SE/SR)
il grande classico di questa fascia, spesso messa in sconto a prezzi stracciati da amazon. Suono abbastanza naturale sebbene le abbia trovate leggermente mancanti di dettaglio.
Aperta 50 165€ Amazon
Beyerdynamic DT990 pro
Se avete l’amplificatore adatto a spingerle, perché si parla di 250 ohm, non guardate oltre, probabilmente sono le migliori cuffie che possiate prendere in questa fascia. Comodissime, con un grande controllo sui bassi e con un eccellente dettaglio, nonché un suono molto aperto ed un imaging buono.
Aperta 250 139€ Amazon
Fostex T50RP
questa cuffia è il paradiso del modder. La magnetoplanare più economica che possiate acquistare, una volta moddata suona come una cuffia di fascia superiore, ma richiede una potenza estremamente alta per suonare. E quando dico molta dico alta, assicuratevi di avere almeno 5-6 watt puliti in uscita sui 50 ohm, il magni non é minimamente sufficiente, scordatevelo. I primi amp in grado di pilotarla sono l'Emotiva A-100 con jumper di protezione disinseriti o l'AudioGD NFB 1-AMP, se avete dell'altro o pianificate di spendere di meno, passate oltre perché siamo a livelli di potenza richiesti simili a quelli della HiFiman HE-6
Semichiusa 50 135€ Thomann
AKG K701
cuffia molto flat con grande dinamica, soundstage e dettaglio, anche questa come tutta la serie K7xx è molto difficile da pilotare.
Aperta 62 148€ Amazon
Philips Fidelio X2
una cuffia dal suono colorato, divertente da ascoltare, con eccellenti bassi e un buon dettaglio, materiali di prima qualitá e buona comoditá completano il quadro.
Aperta 32 194€ Amazon
AKG K550MKII
suono molto naturale tendente sul caldo, con un buon basso molto controllato e complessivamente molto comoda, ben isolante dall’esterno.
Chiusa 32 172€ Amazon
AKG K702
La versione nuova delle 701, cuffia dal suono “dead-neutral” quindi adatta a mixing e mastering, l’unico punto a sfavore è un basso poco presente che, per una cuffia da ascolto, la rende a tratti noiosa ed asciutta. Anche questa ha gli stessi requisiti di potenza della sorellina piccola.
Aperta 62 129€ Amazon
Audio Technica ATH AD700x
cuffia estremamente aperta, tipico della serie AIR, di conseguenza ha un enorme soundstage e un preciso imaging che la rende perfetta per classica e strumentale. Leggermente tendente sugli alti, cosa che contribuisce ad incrementare la sensazione di dettaglio percepita. Il sound leak è estremo e l’isolamento è nullo, chiunque sia in stanza con voi sentirá chiaramente quel che ascoltate, e voi sentirete di fuori come se quasi non le aveste in testa.
Aperta 32 129€ Ebay
Audio Technica ATH AD900x
cuffia molto simile alla AD700x sia in termini costruttivi che di suono, condivide infatti gli stessi driver ma ha una risposta più naturale sui bassi, leggermente più presenti.
Aperta 32 180€ Ebay

Fascia 200-300€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
AKG K712 pro
una delle migliori in questa fascia di prezzo, un vero affare, suono naturale e neutro, preciso, grande soundstage e grande dettaglio, ottimi materiali e molto comoda, abbastanza musicale. Rimane il requisito amplificatore come tutta la serie 7, serve potenza per estrarre il kick dai bassi.
Aperta 62 210€ Amazon
Shure SRH940
adatta per mixing/mastering, ottimo dettaglio e tutto sommato piatta con un leggero accenno sugli alti. I bassi non hanno un grande kick per essere una cuffia chiusa, motivo per cui coloro che cercano bassi leggermente enfatizzati farebbero meglio a guardare altrove, perché per loro potrebbe risultare a tratti brillante.
Chiusa 42 249€ Amazon
Audio Technica ATH AD1000x
è qui che si vedono i primi grossi cambiamenti rispetto alla serie 5-7-9. Infatti il driver è totalmente differente, condivide il grande soundstage ma ha medi e alti molto più rifiniti e precisi, un grande potere risolutivo e un eccellente imaging. I bassi non sono ancora lineari e sono giusto un pelo carenti. È estremamente facile da pilotare.
Aperta 32 256€ Ebay
Grado SR225e
riprende il design retró tipico della serie prestige, caratterizzata da un eccellente dettaglio e soundstage, bassi con buon kick e ben articolati, nettamente migliorati rispetto alla MS1.
Aperta 32 284€ Amazon
Beyerdynamic DT880 pro
sinceramente non so perché attualmente sia prezzata a 210€ - 70 in più delle 990 e 770 – ma vale comunque una menzione. Ottimo dettaglio e soundstage, neutrale e abbastanza affidabile per uso studio, manca leggermente di kick in basso, anche qui si tratta di 250 ohm quindi l’amp deve essere potente abbastanza per spingerle. Per l’amor di dio evitate la versione speciale 32 ohm, ha una incredibilmente pessima risposta ad un cattivo fattore di smorzamento.
Semiaperta 250 210€ Amazon
Monoprice Monolith M1060
Cuffie magnetoplanari dall'eccezionale risposta sul basso e impatto, eccellente anche la separazione strumentale. Ha una piccola regione di spettro attorno ai 4-6kHz leggermente arretrata, per il resto qualitativamente non ha niente da invidiare alla HD650 (quest'ultima leggermente piú naturale, la monoprice con un basso nettamente migliore, ma si equivalgono tutto sommato anche a livello di dettaglio). Si raccomanda l'uso di una buona amplificazione (mezzo watt pulito necessario almeno)
Aperta 50 299€ Monoprice
Modhouse Argon MKIII
la miglior mod esistente delle Fostex T50rp e probabilmente una delle migliori cuffie sub-400€ se non LA, estremamente dettagliata, bilanciata, con un basso eccezionale da cuffia di riferimento e con un soundstage ENORME. Una delle migliori che possiate prendere per il gaming, ma richiede come la T50rp una potenza di pilotaggio estremamente elevata: si parla di almeno 5 watt su 50 ohm, con requisiti del tutto analoghi a quelli della HiFiman HE-6. I primi amp in grado di pilotarla sono l'Emotiva A-100 con jumper di protezione disinseriti o l'audioGD NFB 1AMP. Con il resto, potete scordarvi di pilotarla, il magni é ALTAMENTE insufficiente. Costruita decisamente bene, offre materiali molto premium upgradati rispetto alla stock t50rp come i pad della ZMF in vera pelle (pelle di toro o d'agnello in differenti dimensioni, tra cui anche la pregiata serie Eikon) custodia di trasporto opzionale, opzione di collegamento bilanciato con cavo incluso e headband in alcantara o pelle di daino.
semichiusa 50 245$ Modhouse

Fascia 300-400€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
HiFiMan HE-400i
inizio subito con le mie preferite: senza mezzi termini possono essere considerate l’affare del millennio per le cuffie. Magnetoplanari, altamente risolutive e con uno straordinario kick ed estensione dei bassi, il soundstage è leggermente intimo ma il suono molto divertente ma al contempo preciso para tutti i difetti. Comode come poche al mondo, anche merito dell’archetto in stile STAX, la scatola in cuoio rigida dove riporle è un valore aggiunto all’insieme. È necessario almeno mezzo watt per farle cantare, quindi occhio, col fulla ve le scordate, minimo il magni.
Aperta 35 329€ Amazon
Sennheiser HD600
fin da quando sono uscite, da molti sono state considerate LE cuffie di riferimento. Hanno tutto nella giusta quantità fuorché i bassi leggermente presenti in quantità inferiore, sono tutto sommato neutre e hanno un ottimo dettaglio e soundstage intimo. Unico avviso: sono 300 ohm di cuffie, in gamma bassa salgono quasi a 600 ohm, serve un ottimo amp.
Aperta 300 340€ Amazon
Oppo PM3
cuffie chiuse con un soundstage intimo, risposta in frequenza piatta e un ottimo livello di dettaglio. Discretamente facili da pilotare, ma la reperibilitá ad un prezzo onesto qui in Italia è un problema.
Chiusa 26 349€ Amazon

Fascia 400-500€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
Shure SRH1540
ottimo soundstage, dettaglio, bilanciamento tonale, isolamento e comoditá. Sono anche facili da pilotare, con la giusta sorgente non vedo ostacoli a farle diventare cuffie portatili di alta gamma.
Chiusa 46 500€ Amazon
Shure SRH1840
versione aperta delle 1540, qualitativamente siamo lí, sempre un suono molto accurato e un grande soundstage, anche loro facili da pilotare, rivelano comunque tutti i difetti di una sorgente scarsa.
Aperta 65 500€ Amazon
Beyerdynamic DT1770 pro
vogliono essere le succeditrici delle 770 pro, ottimo dettaglio, chiarezza e risposta sui bassi leggermente boostata, molto melodica e piacevole da ascoltare, i materiali sono quelli dei panzer tedeschi, che la rendono anche molto comoda. Sempre lo stesso discorso, 250 ohm di cuffie --> buon amplificatore.
Chiusa 250 490€ Amazon
Beyerdynamic DT1990 pro
versione aperta delle 1770 pro, sostituiscono le 990 pro nella fascia media di mercato di beyer, neutrale fino all’anima e quindi adatta a sessioni di ascolto critico/mixing/mastering, un’ottima cuffia di riferimento con un altissimo livello di dettaglio. Il design è a mio parere uno dei più belli che si possa trovare su una cuffia, serve un buon amp per pilotarle.
Aperta 250 490€ Amazon
Sennheiser HD700
modello di transizione tra la serie 6 e la serie 8, presenta giá alcuni dettagli tipici della 8 come i driver angolati e una riproduzione tutto sommato analitica del suono, a livello di dettaglio e soundstage si pone esattamente in mezzo tra la 600 e la 800.
Aperta 150 447€ Amazon
 
Ultima modifica:

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#3
Cuffie wireless

Per quanto riguarda le wireless, c’è sempre da aprire un capitolo a parte ovvero: È strettamente necessario il wireless? Per funzionare, tale sistema necessita infatti di elettronica a bordo che 1) non ha la stessa qualitá dell’elettronica separata, in qualsiasi fascia di prezzo. 2) per quanto ormai si sforzino di estendere la durata della batteria (fino a 20 ore ormai) necessita comunque di ricarica periodica e se volete prendere la cuffia ma è scarica vi attaccate, voi al tram e la cuffia ad una presa di corrente. La trasmissione del segnale avviene in due modi: analogica o digitale, con il primo metodo usato in genere da cuffie a poco prezzo. Le modulazioni per trasmettere il segnale sono la FM, nel caso di cuffie da TV poco costose, dove il nome dice giá tutto, utilizzano la stessa modulazione della radio per trasmettere il segnale, che è analogico. Poi viene impiegato il bluetooth, utilizzato specialmente per le cuffie portatili dove si utilizza la banda a 2.4GHz per trasmettere un segnale digitale (a volte non compresso, se è presente la dicitura APTx). In questo caso si deve tener conto che all’interno della cuffia l’elettronica aumenta perché deve essere in grado anche di portare il segnale digitale in analogico, e quindi deve essere presente anche un dac che fa alzare il prezzo complessivo. L’ultima modalitá di trasmissione attualmente usata è il wifi, sempre a 2.4GHz ma modulato diversamente, generalmente usato dalle cuffie per TV di fascia più alta dove la trasmissione è sempre digitale. Questo tipo di trasmissione richiede come nel caso della FM una stazione trasmittente collegata alla sorgente. Il rapporto qualitá/prezzo rispetto a cuffie con il cavo é circa 1:2, in alcuni casi si sale tranquillamente anche a rapporti di 1:5 (con ovviamente in vantaggio il cavo). In queste tabelle l'impedenza é stata omessa (essendo cuffie giá amplificate) cosí come il chiuso/aperto, in genere sono tutte chiuse perché sono fatte per un uso portatile.

Fascia <100€

Modello Descrizione prezzo Shop
Jabra revo Wireless
cuffie wireless con un forte roll off sugli alti e bassi sovraenfatizzati, complessivamente per il prezzo vanno bene, non si può chiedere molto.
89€ Amazon
Sennheiser RS120
cuffia entry level per TV, a trasmissione FM. La comoditá non è il massimo ma anche qui non si può pretendere molto per questa cifra.
69€ Amazon

Fascia 100-200€

Modello Descrizione prezzo Shop
Sennheiser HD4.40BT
personalmente non sono un grande fan di queste cuffie, hanno bassi abbastanza in evidenza che permeano anche nei medi, ma costruttivamente sono buone e comunque rimangono in una fascia dove le BT scarseggiano ancora ad arrivare a risultati decenti
140€ Amazon
Sennheiser RS165
la prima cuffia wireless per TV che consiglierei. Chiusa, buon dettaglio e buona chiarezza del suono, molto comoda anche per sessioni lunghe.
139€ Amazon
AKG Y50BT
cuffie on ear dal buon livello di dettaglio (migliore a mio parere delle 4.40) con un livello di bassi più corretto e qualitativamente valide.
144€ Amazon
Sennheiser RS175
cuffia per TV evoluzione della 165, guadagna in dettaglio e implementa il surround virtuale.
174€ Amazon
Audio Technica ATH WS99BT
una delle migliori cuffie bluetooth in questa fascia. Ammesso che riusciate a trovarla, è quella che fornisce più dettaglio e un bilanciamento il più corretto tra tutte. Si, è di netto superiore alla bose QC35.
174€ Amazon
Philips Fidelio M2BT
ricca di dettaglio, suono molto musicale e piacevole, con una buona risposta in basso seppur non esagerata come è giusto che sia, una buona cuffia bluetooth anche per i materiali.
185€ Amazon

Fascia 200-300€

Modello Descrizione prezzo Shop
Bowers&Wilkins P5 wireless
eccellente isolamento e risposta sui bassi, ottimo il dettaglio, giá di netto superiore alla bose. Una cuffia divertente da ascoltare.
277€ Amazon
Sennheiser RS185
ottima cuffia per TV wireless senza compressione del suono, che viene dunque inviato direttamente in PCM lineare. Aumentato il dettaglio e la comoditá rispetto alla RS175, nonché la qualitá dei materiali.
249€ Amazon
Sony MDR-1000X
un ottimo noise cancelling e un buon suono è come si presenta questa cuffia. Buon dettaglio lungo tutta la gamma, sebbene i bassi siano leggermente troppo presenti.
263€ Amazon
Sony WH-1000XM2
l’ammiraglia di sony per le cuffie bluetooth, con uno straordinario noise cancelling e un ottimo dettaglio fin sugli alti, dove la maggior parte delle cuffie wireless portatili fallisce miseramente. Ottima dinamica e buon kick sui bassi che a differenza del modello precedente non risultano troppo in evidenza.
288€ EglobalCentral
Sennheiser PXC550
ecellente resa tonale, in particolare sul basso, e ottimo dettaglio caratterizzano questa cuffia. Molto comode e con un ANC efficace, l'unico selezionabile in quantitá e con la possibilitá di escludere solo le voci, che vengono portate in cuffia per sentire nel caso in cui qualcuno parlasse nel mentre che abbiamo la cancellazione del rumore attivata
249€ Amazon

Fascia 300+€

Modello Descrizione prezzo Shop
Bowers&Wilkins PX Wireless
erede della P7 wireless, implementa anche un eccellente noise cancelling e complessivamente uno dei migliori suoni che possono caratterizzare una cuffia wireless. Un eccellente livello di dettaglio e un bilanciamento leggermente a V molto divertente da ascoltare rendono questa cuffia uno dei migliori affari.
382€ Amazon
Sennheiser RS195
la top di gamma di sennheiser per le TV, migliora ulteriormente la 185 e la rende adatta anche per l’audiofilo non troppo esigente che vuole ascoltare musica. La comoditá è davvero alta.
316€ Amazon
 
Ultima modifica:

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#4
Cuffie portatili – cavo

Di seguito riporto anche una veloce lista di cuffie cablate nate espressamente per l’uso portatile, molte cuffie presenti nella sezione cuffie da casa, specialmente in fascia bassa, vanno comunque bene anche per un impiego portatile (vedi ad esempio tutta la serie M di audio technica, le grado, le AKG K92 e le superlux).

Fascia <100€

Vedi cuffie da casa

Fascia 100-200€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
Audio Technica ATH MSR7
sicuramente molto bella esteticamente, ha ottimi bassi e alti. Il midrange risulta un po’ artificiale, ma comunque rimane una buona scelta.
Chiusa 35 181€ Amazon
Sony MDR-100AAP
personalmente l’ho trovata una cuffia ben dettagliata e godibile, con un buon basso e una discreta separazione tra gli strumenti, nonché un eccellente isolamento passivo, secondo a nessuno.
Chiusa 24 165€ Amazon
Sennheiser HD598CS
Versione portatile della famosa cuffia da casa, con impedenza e richiesta di potenza ridotta, specifica per utilizzo su dispositivi portatili. Il timbro sonoro é molto simile, la versione CS é peró chiusa a differenza del modello base, il che rende l'utilizzo possibile anche all'aperto
Chiusa 23 175€ Amazon

Fascia 200-350€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
Sennheiser Momentum Over ear
ottimi bassi e medi neutri, ottimi i materiali costruttivi, comoda e con un buon dettaglio.
Chiusa 18 290€ Amazon
Denon AH-MM400
come materiali sono probabilmente le migliori cuffie portatili che possiate comprare, una buona risposta sul basso e una buona naturalezza (in generale, ma in particolare dei medi) sono le caratteristiche salienti di questa cuffia, il dettaglio e il microdettaglio non manca certamente ed é presente in buona quantitá.
Chiusa 32 350€ Amazon
NAD VISO HP50
ottime cuffie per il prezzo, assolutamente ben bilanciate e neutre, rendono perfettamente tutto lo spettro sonoro dai sub-bassi fino agli ultra alti, che portano parecchio dettaglio senza mai peró risultare affaticanti. Scalano bene anche su elettroniche non proprio al passo con i tempi o qualitativamente non eccellenti
Chiusa 32 250€ Amazon
Audeze EL-8
Una delle pochissime cuffie magnetoplanari fatta per uso portatile, suono molto pulito e dettagliato con un bilanciamento leggermente tendente sul basso, eccellente la resa delle voci, disponibile nelle tre versioni aperta, chiusa e titanium, che a differenza delle prime due che usano il classico jack, ha la connessione lightning digitale per iphone/ipad
Aperta e Chiusa 30 339€/799€ (titanium) Audeze
 
Ultima modifica:

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#5
Cuffie da gaming
Cuffie da gaming… che dire, sono meglio quelle da casa per musica anche in un contesto di gioco, pertanto se potete, prendetevene una di quelle abbinata a un microfono esterno da tavolo o a clip da attaccare sul cavo cuffia e non ve ne pentirete, in genere con 150€ di cuffia si passano anche i migliori headset. Essenzialmente quello che andate cercando è una cuffia con un buon soundstage e un imaging preciso, per darvi la sensazione di immersione ma al contempo di precisa percezione della direzione dei suoni, possibilmente aperta anche se ci sono alcune eccezioni (DT770 pro, A700x). Quello che eviterei di consigliarvi per quanto possibile sono i famosi headset, ovvero quelle cuffie con microfono incorporato. Spesso sono prodotte da aziende che non hanno nulla a che vedere con l’audio e spesso sono pessime, sia come materiali che come qualitá complessiva. Evitate ancora di più gli headset USB, quelli sono una vera pestilenza, oltre ai driver da installare che la maggior parte delle volte creano problemi, il chip integrato dentro non è mai ai livelli di una scheda audio anche integrata sulla scheda madre, senza considerare che la connessione USB scavalca bellamente qualsiasi scheda audio voi abbiate all’interno, che sia appunto l’integrata o il DAC esoteric da 45 mila euro. Surround o meno? Se è questa la vostra preoccupazione sappiate che quello virtuale può venir ricreato con un banalissimo software come il razer surround software anche sugli auricolari del telefono, pertanto non crucciatevene più di tanto e puntate a una cuffia stereo. Per quanto riguarda il surround reale invece, come voi sapete esistono le 7 famose meraviglie del mondo. Bene se esistessero i 7 obbrobri del mondo, il surround reale ci entrerebbe di diritto a pieno titolo. Il principio di funzionamento è molto semplice, ci sono 5 driver anziché uno per padiglione, cosí da ricreare l’effetto surround fisicamente. Ma non è bellissimo? No, per vari motivi: il primo e non trascurabile è il peso, spesso una cuffia del genere pesa almeno il doppio di quelle tradizionali, rendendo di fatto la calzata per più di un’ora impossibile. In secondo luogo, quei 5 driver sono microscopici e da massimo 20mm, uno sopra l’altro pressati dentro 5 centimetri cubici, ora pensate alle distorsioni immani che si vengono a creare, senza parlare del driver da 20mm che è costretto a riprodurre solo le frequenze basse per simulare il subwoofer, estremamente ridicolo. Se proprio volete il surround, andate sul virtuale che al giorno d’oggi non ha nulla da invidiare, il reale lasciatelo per gli impianti home theatre. Per gli headset da gaming quindi le marche che vi sconsiglio fortemente sono quelle che producono roba da gaming, quindi i vari trust, logitech, corsair, creative e compagnia bella lasciateli sullo scaffale. Se proprio volete un headset puntate ad una marca che trae i driver dalla propria linea di cuffie hifi. Vi riporto di seguito alcuni modelli che reputo accettabili per un uso legato solo al gioco, ma ripeto, SE POSSIBILE ANDATE SU UN’ACCOPPIATA CUFFIE + MICROFONO!!

Fascia <100€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
Superlux HMC681 evo
Non è nient’altro che la HD681 evo microfonata, quindi la qualitá costruttiva rimane la stessa ma rimane la stessa anche l’eccellente qualitá audio, IL migliore headset rapporto qualitá/prezzo sulla faccia della terra. Unico problema la reperibilitá, thomann e musiclandia sono gli store consigliati.
Semiaperta 32 60€ Musiclandia/Thomann
Bitfenix FLO
si è una marca da gaming, ma la cuffia non la produce lei. I driver sono infatti i 40mm di superlux, con la qualitá che ne deriva. Buona cuffia, sebbene il combo superlux + mic costi meno.
Chiusa 32 24€ Amazon
HyperX Cloud 1
la versione 1, non la 2. Costruttivamente e qualitativamente rimane una buona cuffia, non sará il massimo per ascoltare musica ma per giocare va più che bene, ed è l’unica hyperx decente che conosco. Ha avuto il pregio di posizionarsi in una fascia di prezzo dove la scelta qualitativamente parlando è simile.
Chiusa 32 69€ Amazon
Sharkoon B1
Ottima cuffia tuttofare, trovate la mia recensione completa qui
Chiusa 32 40€ Amazon
Hyperx Cloud Alpha
versione migliorata delle cloud 2 ed 1, piú comoda, e con un miglior sonoro dato da alcune accortezze prese durante la progettazione della camera e dei driver.Per il prezzo é consigliata, dopodiché si passa alle sennheiser come consigli.
Chiusa 65 89€ Amazon

Fascia 100-200€

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza prezzo Shop
Sennheiser Game One
cuffia aperta su base HD598, la qualitá audio è quella che ne deriva. Se la trovate ad un prezzo buono, sotto i 200 almeno, potete farci un pensiero.
Aperta 50 150€ Amazon
Sennheiser Game Zero
cuffia stavolta chiusa, basata sempre sulla HD598, anche qui valgono le considerazioni fatte per la one, ovviamente qui si trovano un briciolo in più di bassi ma una leggermente minore capacitá di individuazione della provenienza del suono.
Chiusa 50 160€ Amazon
Audio Technica ATH PG1
cuffia basata sui driver della M50x, stessa qualitá audio, chiusa. Valida per il prezzo a cui si trova attualmente
Chiusa 38 197€ Amazon
Audio Technica ATH PDG1
Sempre basata sulla M50x, ma aperta. Qui migliora leggermente la spazialitá del suono.
Aperta 39 129€ Amazon

Fascia 200€+

Modello Descrizione Chiusa/Aperta Impedenza (ohm) prezzo Shop
Audio Technica ATH ADG1X
Come il nome suggerisce (AD) i driver sono quelli della ATH AD700x, entra quindi direttamente nell’olimpo dei migliori headset da gaming. Estrema spazialitá che anche in stereo rende molto ma molto bene, grandissimo dettaglio e qualitativamente una costruzione molto solida. Svantaggio? Il prezzo, non tutti sono disposti a spendere cosí tanto, specie quando a molto meno c’è l’AD700x che è la stessa cosa. Ah, quando dicevo gli headset da gaming…
Aperta 48 342€ Amazon
Audeze Mobius
Prendete uno dei migliori produttori di cuffie al mondo, prendete un design magnetoplanare da cuffia hifi come il Fazor, aggiungeteci un surround rivoluzionario con head tracking integrato per spostare insieme con la vostra testa anche i fronti sonori, mettete anche la possibilitá di usarle cablate analogicamente, cablate digitalmente e wireless e avete ottenuto quella che é senza mezzi termini di paragone la miglior cuffia da gaming sulla faccia della terra. Non ha letteralmente rivali, il surround generato é cosí immersivo che persino il binaural engine di sennheiser impallidisce. Se cercate il meglio potete pure smettere di cercare.
Aperta ND 400€ Audeze
 
Ultima modifica:

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#6
riservato
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#7
riservato per futuri aggiornamenti

Via alle danze!
 
Mi Piace: tuone
#8
Gran guida, davvero complimenti..Ho preso da poco le Sennheiser hd4.50 btnc, le uso come headset per ps4 e come cuffia da tutti i giorni, suono davvero buono, unica pecca i padiglioni per le mie orecchie dopo una mezz ora mi fanno veramente male, sono un po'troppo piccoli....rimanendo in quella fascia di prezzo, che cuffia mi consiglieresti che sia simile alla Sennheiser?
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#9
Gran guida, davvero complimenti..Ho preso da poco le Sennheiser hd4.50 btnc, le uso come headset per ps4 e come cuffia da tutti i giorni, suono davvero buono, unica pecca i padiglioni per le mie orecchie dopo una mezz ora mi fanno veramente male, sono un po'troppo piccoli....rimanendo in quella fascia di prezzo, che cuffia mi consiglieresti che sia simile alla Sennheiser?
ti ringrazio :)
ti serve sempre wireless oppure vanno bene anche con il cavo?
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#11
Se riuscissi a mantenere la qualità audio e il costo delle Sennheiser direi wireless, ma dubito che ci sia qualcosa......eventualmente consigliami qualcosa anche con cavo, grazie mille
Di molto comodo mi vengono in mente solo le Sennheiser RS175, ma le dovresti usare solo come headset collegato al pc e basta, non sono portatili. Altrimenti ti conviene andare sul cavo, con un qualcosa come la HD598 CS (che ha il microfono sul cavo).
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
10,751
5,645
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
#13
Invece le Philips Fidelio M2BT come sono a livello di comodità? A vedere dalle foto sembrano poco ingombranti, non c'è il rischio che possano darmi fastidio anche queste?Su Amazon le prenderei usate a 120€ circa
penso di si, sono on ear e non around ear, quindi si appoggiano sull'orecchio e non lo circondano. Io non le ho mai tollerate in generale le on ear, o around oppure in ear piuttosto.
 

Kensei

Utente Attivo
1,215
389
Hardware Utente
CPU
Intel core I5 2500k
Scheda Madre
Msi P67A-GD53
Hard Disk
SSD Crucial MX300 525 gb
RAM
G.skill sniper f3 8gb cl9
Scheda Video
Msi gtx 780 oc twin frozr
Scheda Audio
Asus xonar dx
Monitor
samsung c24fg73
Alimentatore
Corsair professional series hx650 80+ bronze
Case
Cooler master 690 II lite
Sistema Operativo
windows 10pro 64 bit
#14
@filoippo97 bellissima guida, ci voleva, se posso vorrei menzionare due cuffie che secondo me un posticino lo potrebbero avere, sono le Nad Viso HP50 e le Denon AH - MM400
 
#15
Mi aggiungo, più che ottima guida, davvero eccellente per chi è alle prime armi da veramente una visione chiara ma comunque precisa, consiglierei poi di aggiungere le tanto osannate m1060 nella fascia 200-300 dato che nel gruppo manca la classica cuffia colorata, anche se purtroppo poco reperibili da queste parti