Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

Intel e Movidius, deep learning e IA in una chiavetta USB

Movidius Neural Compute Stick è un acceleratore di intelligenza artificiale autonomo che ha le fattezze di una chiavetta USB. Servirà a ricercatori e sviluppatori in molteplici settori.

Intel ha presentato Movidius Neural Compute Stick, un prodotto che l'azienda statunitense definisce "il primo acceleratore di intelligenza artificiale autonomo al mondo disponibile in formato USB".

Basato sulle tecnologie Movidius e RealSense, offre a ricercatori e sviluppatori le capacità di elaborazione di una rete neurale profonda (DNN) per applicazioni di realtà aumentata e virtuale, droni, robotica, soluzioni di sicurezza intelligenti e altro ancora.

intel movidius neural compute stick 01

La vision processing unit (VPU) Myriad 2 integrata nella Movidius Neural Compute Stick offre una potenza di oltre 100 gigaflops richiedendo solo 1 watt. "Questo permette di far girare reti neurali profonde in tempo reale direttamente dal dispositivo, consentendo di svolgere un'ampia gamma di applicazioni IA offline", ha spiegato Remi El-Ouazzane, vicepresidente e general manager di Movidius, azienda acquisita da Intel lo scorso settembre.

intel movidius neural compute stick 02

La chiavetta, dotata d'interfaccia USB 3.0 Type A, converte automaticamente una rete neurale convoluzionale (CNN) creata con il framework Caffe in una rete neutrale integrata ottimizzata per funzionare sulla VPU. E poi permette ai ricercatori di ottimizzare e accelerare i carichi IA.

La Movidius Neural Compute Stick è disponibile al momento presso distributori selezionati negli Stati Uniti al prezzo di 79 dollari. Sul canale YouTube di Movidius è stato pubblicato un video più dettagliato sul funzionamento del prodotto per chi è interessato.


Tom's Consiglia

"Intelligenza artificiale. Un approccio moderno: 1", un classico nell'ambito della letteratura sull'intelligenza artificiale.