Tom's Hardware Italia
Telco

TIM: rimborso “alternativo” per la fatturazione a 28 giorni dei clienti residenziali

TIM propone servizi gratuiti ai clienti residenziali che avrebbero diritto al rimborso della fatturazione a 28 giorni.

TIM più che un rimborso per la fatturazione a 28 giorni ha deciso di proporre ai suoi clienti residenziali una “soluzione compensativa” che prevede l’attivazione gratuita di servizi per 6 mesi. Potranno aderirvi solo coloro che sono clienti “da prima del 31 Marzo 2018 e che sono stati oggetto di fatturazione a 28 giorni”.

Fino al 31 ottobre 2019, sarà possibile attivare in promozione gratuita uno dei seguenti servizi:

  • TIM Vision – La TV di TIM con tanti contenuti a disposizione
  • Chi è – Per visualizzare il numero di chi chiama sul display del telefono di casa
  • Extra Voice – Per chiamare senza limiti i telefoni nazionali fissi e mobili
  • Voce internazionale – Per chiamare senza limiti i telefoni fissi di Stati Uniti, Canada ed Europa occidentale
  • Max Speed – Per sfruttare al massimo la connessione Internet e navigare fino a 100 Mbps

“Il Cliente potrà scegliere il servizio che preferisce tra quelli non ancora attivi sulla propria linea fissa ed utilizzarlo gratuitamente per sei mesi dalla data di attivazione”, si legge sul sito ufficiale. “Al termine della promozione il servizio verrà disattivato automaticamente, senza alcun costo a carico del cliente”.

Da ricordare che la proposta di TIM comporta la rinuncia al diritto di richiedere la restituzione dei giorni erosi di cui alla delibera AGCOM n. 269/18/CONS. “In caso di non interesse all’attivazione di uno dei servizi sopra elencati sarà possibile sempre formulare a TIM la richiesta di restituzione dei giorni erosi con la fatturazione a 28 giorni attraverso i consueti canali conciliativi”, puntualizza l’operatore.

“II cliente interessato alla promozione che TIM gli ha riservato, può effettuare la propria scelta chiamando il Servizio Clienti Linea fissa 187, recandosi presso un Negozio TIM o accedendo all’Area MyTIM”. Per ulteriori informazioni viene consigliato di chiamare il Servizio Clienti Linea fisso 187 o recarsi presso un Negozio TIM.

A questo punto ogni abbonato potrà capire quanto possa essere vantaggioso aderire o meno alla proposta calcolando l’eventuale rimborso che corrispondere alla differenza tra ciò che si è pagato con fatturazione a 28 giorni e quanto si sarebbe dovuto con quella mensile. A grandi linee lo scostamento dovrebbe essere di circa l’8%.

Normalmente “TIM Vision” costerebbe 4,99 euro al mese (primo mese gratuito se si attiva online), “Chi è” costerebbe 3 euro al mese, “Extra Voice” costerebbe 5 euro al mese, “Voce internazionale” costerebbe 10,95 euro al mese (5,39 euro al mese per nuove richieste entro il 31-12-2019) e “Max Speed” costerebbe 5 euro.