Tom's Hardware Italia
Telco

Wind, dal 16 giugno l’opzione Internet illimitato a 128 Kbps costerà di più

Wind ha annunciato alcune modifiche contrattuali per gli utenti con tariffe ricaricabili e internet illimitato a 128 Kbps. A partire dal prossimo 16 giugno o si pagherà fino a 1,49 euro in più al mese per l'opzione o, in attesa della ricarica, si potrà navigare al costo di 0,99 centesimi di euro al giorno.

Modifiche contrattuali in arrivo per i clienti mobile Wind in possesso di tariffe ricaricabili e opzione per la navigazione illimitata a 128 Kbps. Dal prossimo 16 giugno infatti l’operatore ha fatto sapere che, una volta terminati i GB della propria tariffa di base gli utenti in questione potranno avere due scelte, o navigare illimitatamente in attesa della ricarica, accettando però un aumento dei costi mensili, o mantenere i costi attuali, pagando però 99 centesimi di euro al giorno per navigare, sempre in attesa di ripristinare la propria tariffa di base con una ricarica.

“Internet illimitato a 128k già previsto al termine dei GIGA inclusi nella tua offerta, costerà 0,99 euro o 1,49 euro al mese, in relazione all’offerta attiva“, si legge sul sito Wind, nella sezione Modifica Condizioni di Contratto telefonia mobile Wind. “I clienti interessati dalla modifica riceveranno una comunicazione via SMS, a partire dal 13 maggio 2019, con l’incremento del costo mensile della propria offerta con internet illimitato a 128 Kbps.

Photo credit - depositphotos.com

In alternativa puoi mantenere la tua offerta a costi e contenuti attuali, con la sola differenza che, una volta terminati i GIGA inclusi e fino al successivo rinnovo, per ogni giorno di utilizzo avrai a disposizione 1 GIGA al giorno al costo di 0,99 euro. Il GIGA giornaliero è utilizzabile fino alle 23.59 del giorno in cui è stato erogato e, una volta esaurito, la navigazione sarà bloccata fino al giorno successivo. Se desideri mantenere la tua offerta invia una SMS entro il 31 luglio 2019 al 40400 con il testo G1, se l’incremento comunicato è di 0,99 euro, con il testo G2, se l’incremento comunicato è di 1,49 euro“.

Ovviamente agli utenti che non vorranno accettare la variazione unilaterale dei termini di contratto, è garantita come sempre la possibilità di recedere dallo stesso senza penali o costi aggiuntivi, come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, dandone comunicazione all’operatore entro 30 giorni dalla ricezione dello specifico SMS, con causale di recesso: “modifica delle condizioni contrattuali” attraverso uno dei seguenti canali:

  • Lettera raccomandata A/R al seguente indirizzo: WIND Tre SpA. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano
  • PEC all’indirizzo servizioclienti155@pec.windtre.it
  • Punto vendita Wind. Può trovare la lista dei punti vendita abilitati sul sito www.wind.it
  • Chiamata al 155 per acquisire la sua richiesta ed accertando la sua identità
  • Inviando una richiesta da Area Clienti Wind dalla sezione Assistenza Guidata