Auto

Ferrari 488 GT Modificata: nessun limite per il massimo delle prestazioni

La ricerca del superamento dei propri limiti è una componente propria del marchio Ferrari. Il costruttore italiano crea sogni a quattro ruote e ogni nuovo progetto è portatore di innovazione tecnologica, sia per quanto riguarda i prodotti che le auto da competizione vere e proprie. Innovazione che però spesso si scontra con i severi regolamenti che vietano di esprimere la creatività e le vere potenzialità tecniche a disposizione degli ingegneri e dei progettisti.

Per offrire un prodotto che potesse esprimere tutte le vere potenzialità dell’ingegneria Ferrari, da Maranello hanno pensato direalizzare una versione di 488 completamente libera dai vincoli dei regolamenti da competizioni, il suo nome: 488 GT Modificata. Si tratta di una sintesi dei modelli 488 GTE e la 488 GT3.

700 Cv

La potenza è offerta dal propulsore Ferrari 3.9 litri V8 che da 550 Cv passa a 700 Cv; il cambio è disponibile con diversi rapporti per adattare la vettura al circuito da affrontare; la frizione è in fibra di carbonio e ciò assicura una gestione migliore della potenza e della coppia. Incredibilmente migliorata l’aerodinamica, sperimentata al Nürburgring con l’obiettivo di generare un carico maggiore all’avantreno senza aumentare la resistenza all’avanzamento.

La carrozzeria è realizzata quasi interamente in fibra di carbonio, a eccezione del tetto e dei montanti, che sono in alluminio. Una soluzione che contribuisce a generare un carico aerodinamico superiore a 1.000 kg raggiunti i 230 km/h. Le sospensioni derivano direttamente dalla 488 GTE; i freni sono stati sviluppati da Brembo e abbinano le pinze della 488 del WEC con l’ABS della 488 GT3 Evo 2020 con tarature specifiche.

Posto per due

La dotazione di serie prevede una retrocamera ad alta risoluzione per aiutare nelle fasi di manovra e un secondo sedile per passeggero. Un modo per condividere l’adrenalina e l’esperienza in pista. L’auto dispone inoltre di un sistema di acquisizione V-Box che viene affiancato da quello Bosch per i dati telemetrici che permette lo scarico dei dati direttamente su una chiavetta USB.

La Ferrari 488 GT Modificata non può essere acquistata da qualsiasi cliente: la produzione è limitata a pochi esemplari e riservata a chi ha partecipato negli ultimi anni a competizioni GT con Ferrari o al Club Competizioni GT. Le prime consegne e apparizioni sono previste per il 2021.