Auto

La Maserati elettrica si farà e sarà migliore di una Tesla

Maserati sbarcherà sul mercato delle auto elettriche tra il 2019 e il 2020. La casa automobilistica di lusso italiana, divisione di Fiat Chrysler (FCA), punta a portare sul mercato "qualcosa di diverso", dato che sarà tra le ultime realtà di alta fascia (se non l'ultima) ad abbracciare la motorizzazione elettrica.

Roberto Fedeli, chief technical officer dei marchi Alfa Romeo e Maserati, ha spiegato in un'intervista a Car & Driver che l'azienda "sta lavorando per essere pronta con qualcosa da mostrare entro i prossimi due anni".

maserati

La prima Maserati elettrica sarà un'auto prodotta in poche unità e forse si tratterà di una Gran Turismo, ovvero un'auto dalle prestazioni elevate ma capace di lunghe percorrenze, piuttosto che un SUV o una berlina di grandi dimensioni. "Sviluppare un concorrente di Tesla non è probabilmente una buona idea".

"L'esecuzione e la qualità dei prodotti Tesla sono le stesse dei produttori tedeschi degli anni '70. Le loro soluzioni non sono le migliori", ha commentato Fedeli, il quale ha aggiunto che l'approccio all'elettrico rappresenta una sfida motivante. Secondo l'ingegnere bisognerà lavorare attorno "all'assenza di suono dal motore", ritenuto uno "dei parametri più importanti" oltre al peso delle batterie.

L'impossibilità di godersi un'auto elettrica come una vettura sportiva stradale classica è "incompatibile con il marchio che rappresentiamo", ha affermato Fedeli, sottolineando una delle sfide più grandi per i progettisti di Maserati.

Elon Musk: Biography of a Billionaire Visionary Elon Musk: Biography of a Billionaire Visionary
  
Elon Musk: Tesla, SpaceX, and the Quest for a Fantastic Future Elon Musk: Tesla, SpaceX, and the Quest for a Fantastic Future