Tom's Hardware Italia
Motorsport

Volkswagen ID.R punta al record al Nürburgring

La Volkswagen si prepara per tentare il record al Nürburgring con l’elettrica ID.R. L’elettrica infatti, dopo essere stata vittoriosa al debutto alla Pikes Peak, tenterà l’impresa di conquistare il primato delle auto elettriche con Romain Dumas al volante,  record che appartiene, dal 2017 a questa parte, alla Nio EP9 con un tempo di 6 minuti […]

La Volkswagen si prepara per tentare il record al Nürburgring con l’elettrica ID.R. L’elettrica infatti, dopo essere stata vittoriosa al debutto alla Pikes Peak, tenterà l’impresa di conquistare il primato delle auto elettriche con Romain Dumas al volante,  record che appartiene, dal 2017 a questa parte, alla Nio EP9 con un tempo di 6 minuti e 45 secondi.

Le principali novità vengono chiaramente messe in luce dalle prime foto scattate al Nürburgring. La livrea è nuova e utilizza i colori tipici dei modelli R stradali, cioè blu e nero. Le novità fondamentali riguardano però l’aspetto tecnico. L’aerodinamica mostrataci risulta infatti aggiornata e sono visibili inoltre particolari carenature cerchi e pneumatici Bridgestone. In un circuito complesso come quello del Nurburgring, dove si raggiungono velocità decisamente elevate, minime scelte e novità aerodinamiche sono di fondamentale importanza.

La ID R punta chiaramente al nuovo record e Volkswagen conferma l’evoluzione sotto diversi punti di vista. Il DRS, Drag reduction system, dispositivo volto a ridurre la resistenza aerodinamica, è posto sull’ala posteriore per massimizzare la velocità sui rettilinei , mentre i propulsori sono stati conformati per erogare 680 CV.

Stando alle simulazione la Volkswagen ID.R arriverà ad una velocità massima che si aggirerà intorno ai 270 km/h, con una media sul giro superiore a 180 km/h.