Tom's Hardware Italia
Libri e Fumetti

Dragon Ball: Akira Toriyama nominato cavaliere dell’ordine delle arti e delle lettere in Francia

Arriva un'alta onorificenza per Akira Toriyama, papà di Dragon Ball e Dr. Slump & Arale. Il mangaka è stato insignito del titolo Chevalier de l'Ordre des Arts et des Lettres dal Ministro della Cultura del Governo francese.

Il passo da mangaka a cavaliere è stato breve, Akira Toriyama, papà di Dragon Ball e Dr. Slump & Arale, è stato insignito del titolo Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres (Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere) dal Ministro della Cultura del Governo francese.

Il conferimento attribuito di norma alle figure più importanti e rinomate del panorama mondiale della letteratura non sorprende nessuno, in quanto si deve proprio al’immortale saga incentrata sulle avventure di Son Goku, il successo del mercato dei manga in Francia. Ciò che invece ha colto di sorpresa la stampa locale è stata l’assenza del Maestro Toriyama alla cerimonia tenutasi lo scorso 30 maggio all’Ambasciata Giapponese in Francia: l’autore da sempre riservato e restio ad apparizioni pubbliche, non è solito presenziare neanche nel Sol Levante a questo genere di eventi mondani, impensabile quindi farlo all’estero.

È di conseguenza intervenuto al suo posto Akio Iyoku, editor di Toriyama, che ha dichiarato ai microfoni dell’Ambasciata: “Il Signor Toriyama è profondamente grato alla Francia che si è sempre dimostrata fan delle sue opere sin dagli albori della sua carriera. Sfortunatamente, il Sensei non prende quasi mai parte a cerimonie pubbliche, quindi avrò io l’onore di ricevere questo riconoscimento al suo posto. Mi ha incaricato di dirvi quanto sia lusingato dal ricevere questo premio dal vostro Paese.”

Nell’intimità domestica del suo studio, il riservato Akira Toriyama è attualmente al lavoro ad un nuovo lavoro, su cui verte il massimo riserbo. Masako Nozawa, voce giapponese di Goku ed una decina di altri personaggi tra serie animate e film, recentemente entrata nel Guinness World Record con due primati ottenuti proprio grazie al guerriero Saiyan di Dragon Ball (“Doppiatrice dello stesso personaggio di un videogioco per più tempo” e “Doppiatrice più longeva nel mondo dei videogiochi”) si è detta emozionata all’idea di prendervi parte, segno che il misterioso progetto ruoti attorno al mondo dell’animazione, più che quello del fumetto.

Del resto, il successo di Dragon Ball è inarrestabile, dopo aver conquistato il box office italiano con il film Dragon Ball Super: Broly, il prossimo novembre l’opera si appresterà a festeggiare l’anniversario dei suoi trentacinque anni, e quale finestra di lancio migliore per proseguire con una nuova attesissima stagione la serie animata di Dragon Ball Super?

In Italia l’anime di Dragon Ball Super va in onda su Italia1, il manga è invece edito da Edizioni Star Comics.

Dragonball è sicuramente ormai una icona della cultura POP! Per questo esistono gadget di ogni tipo che vanno dalle immagini olografiche, alle edizioni speciali di Monopoly passando dalle scarpe alle magliette! Tutto a portata di un click!