Cinema e Serie TV

Giovanna d’Arco: Koch Media riporta in home video il cult di Luc Besson

Koch Media annunciare il ritorno in home video di Giovanna d’Arco, di Luc Besson con Milla Jovovich.
Il film del 1999 di Besson ripercorre il mito della figura di Giovanna d’Arco, analizzando la vita di questo personaggio storico in tre parti: da bambina testimone dell’atrocità della Guerra dei Cento Anni, a guerriera condottiera dell’esercito francese fino al tragico epilogo in cui sarà accusata di eresia e processata.

Giovanna d’Arco

A vestire i panni di Giovanna d’Arco troveremo una Milla Jovovich, alla seconda collaborazione con Besson dopo Il Quinto Elemento. Ma lo star power di questo film non si esaurisce alla presenza di Jovovich, in Giovanna D’Arco troveremo anche Faye Dunaway nel ruolo di Iolanda di Aragona, John Malkovich nel ruolo di Carlo VII di Francia e Dustin Hoffman in quello dell’enigmatica Coscienza di Giovanna.
Il film è stato insignito con due premi César (Migliori costumi, Miglior sonoro) e due premi Lumiére (Miglior film, Miglior regista).

Giovanna d’Arco

La nuova edizione home video realizzata da Koch Media includerà 5 card da collezione e sarà arricchita con la presenza dei due master del film Gaumont e Sony, che saranno disponibili così in un’unica soluzione permettendo agli appassionati di godere delle due versioni distinte del film. L’edizione Koch Media presenterà nel formato DVD audio Italiano 5.1 dolby digital, italiano 5.1 DTS e inglese 5.1 dolby digital, mentre nell’edizione in formato Blu-Ray italiano 5.1 DTS-HD MA e inglese 5.1 DTS-HD MA.

L’edizione home video Koch Media Giovanna d’Arco sarà disponibile DVD e Blu-Ray a partire dal 19 marzo 2020.
Potete assicurarvi già oggi la vostra copia di Giovanna d’Arco: il film è già disponibile all’acquisto a questo link di Amazon, ad un prezzo di 15,89 euro per l’edizione in formato DVD e 18,89 euro per il Blu-Ray.

Volete approfondire di più la figura di Giovanna d’Arco? A questo link di Amazon trovate Giovanna d’Arco una biografia scritta da Colette Beaune.