Giochi in scatola

GunPlaTop: rinviato e modificato, ma nell’attesa nasce MechaTop!

Chi ci segue con costanza saprà che ci siamo affezionati a GunPlaTop, un progetto di Tabletop Systyem LTD pensato per consentire agli appassionati dei GunPla, i modellini in kit di montaggio di Bandai legati alle varie serie animate di Gundam.

La campagna di crowdfunding su Kickstarter per finanziare il progetto sarebbe dovuta partire il 20 gennaio 2020, ma a causa di alcuni ritardi sulla firma dei contratti di licenza da parte delle controparti nipponiche era slittata per quello che avrebbe dovuto essere un mese circa.

In questi giorni, gli amici di Tabletop Systyem LTD ci hanno contattato per aggiornarci sulla situazione, che è mutata notevolmente. Vediamo dunque il loro comunicato ufficiale e commentiamo le novità, per quanto possibile.

Buongiorno coraggioso pilota, abbiamo alcune notizie.

Ci sono alcune nuove condizioni dal Giappone.

Sunrise ha in programma di aggiungere la nostra linea di miniature (in scala 1/400 o 1/600) al set base del gioco, in modo che sia immediatamente disponibile per coloro che non hanno modelli propri. Inoltre, il regolamento del gioco subirà delle modifiche: non sarà più implementata la meccanica di crescita dei piloti, con l’avanzamento di livello, e nemmeno la possibilità di sviluppare le proprie campagne. Sarà possibile rivivere solamente battaglie in linea con la storia ufficiale e canonica. Anche i tappetini di gioco e i token stessi saranno ridimensionati, per giocare su scala più piccola.

A quanto pare l’idea di una campagna e di piloti che crescono lungo il suo sviluppo non va molto a genio a Sunrise, che vanta poca esperienza nel settore ludico dei wargame, poiché vede in queste caratteristiche il “rischio” di uno sconvolgimento della storia canonica di Mobile Suit Gundam da parte dei giocatori, cosa per loro inaccettabile. Come se le partite di alcuni giocatori potessero realmente andare a impattare sul mondo di Gundam, passato e futuro… Inutile dire che ognuno potrà comunque crearsi la propria campagna senza problemi.

GunPlaTop

Tutto ciò, inevitabilmente, sconvolge la natura del nostro progetto iniziale e richiederà un cospicuo investimento e almeno altri 8 mesi per la sua realizzazione (progettazione di miniature 3D, prototipazione, approvazione delle miniature, modifiche alle regole…). Siamo certi che questi suggerimenti si dimostreranno efficaci, quindi proseguiremo su questa strada.

A nostro avviso, sebbene tutto ciò vada realmente a modificare nella sostanza quanto preventivato dai ragazzi di Tabletop System e da noi testato e descritto in un articolo precedente, la creazione di una linea di miniature in scala ridotta da parte di Tabletop System potrebbe significativamente allargare il bacino di utenza del prodotto. Questo, infatti, rende il titolo maggiormente appetibile agli appassionati di wargame classici, sebbene al contempo sussista il rischio di perdere per strada qualche patito dei GunPla, che potrebbe non essere interessato a un gioco che si svincola dalla sua passione primaria.

GunPlaTop

In ogni caso, secondo noi, la scala 1/400 sarebbe l’ideale, poiché consentirebbe di avere miniature maggiormente dettagliate. Secondo quanto anticipatoci da Christian Bruni, MD di Tabletop System, questo nuovo gioco, al momento ancora chiamato GunPlaTop, potrebbe alla fine chiamarsi Gundam Tabletop System.

Dobbiamo comunque trasformare il nostro progetto iniziale in realtà: far giocare i giocatori con i loro modelli è la nostra missione.

Poiché in molti hanno espresso il desiderio che GunPlaTop potesse adattarsi ad altri universi di Mecha, abbiamo deciso di lanciare a breve (il 16 o il 23 marzo 2020) su Kickstarter MechaTop, un sistema di gioco universale (senza che sia coinvolto alcun brand) integrato con regole, abilità e meccaniche ispirate alle più famose serie Mecha degli ultimi cinquant’anni.

MechaTop sarà ambientato in una realtà crossover e permetterà di schierare liberamente tutti i modelli Mecha, le action figure e i veicoli (aerei, carri armati e veicoli da ricognizione) che i giocatori hanno già a casa. La componentistica, le regole e le meccaniche di gioco rimarranno invariate (ovviamente, vogliamo evitare di violare i diritti di proprietà intellettuali, per cui saranno evitati riferimenti espliciti a nomi protetti dalla normativa sui marchi).

Di fatto, quindi, quello che era GunPlaTop cambierà nome e diventerà un gioco generico in cui potranno convivere assieme ai Gundam tutti i tipi di robottoni che tanto amiamo, dai super robot (Mazzinga, Jeeg Robot, Goldrake, ecc.) agli Eva di Neon Genesis Evangelion, passando per Voltron, i Transformer, gli Jaeger di Pacific Rim e molti altri ancora. Il regolamento sarà dunque quello di GunPlaTop con l’aggiunta di opportune modifiche per adattarlo a tutte le tipologie di robot e veicoli.

La copertina di MechaTop in anteprima
GunPlaTop

Il gioco avrà anche un costo inferiore rispetto a quanto precedentemente comunicato.

Tramite il generatore di schede, che sarà disponibile nel regolamento in formato cartaceo e sul nostro sito Web (se la campagna Kickstarter avrà esito positivo), sarà possibile creare, seguendo semplici istruzioni, la propria scheda personalizzata dell’unità che si preferisce con le statistiche per giocare.

Saranno incluse nuove abilità e armi relative ai Mecha di altri franchise.

La possibilità di personalizzare le armi equipaggiate con l’unità permetterà di schierare nel gioco qualsiasi modello di robot antropomorfo.

Nel gioco si potranno utilizzare modelli in scala 1/48, 1/100, 1/144, 1/200 e 1/400 e oltre. I giocatori potranno decidere se giocare con l’ambientazione da noi creata o in qualsiasi altra preferita (magari proprio quella dei modelli che si stanno utilizzando).

Con tutta questa versatilità, quindi, il progetto GunPlaTop, di fatto, continua a vivere, poiché sarà piuttosto semplice creare da sé le schede dei vari GunPla che si vogliono schierare. Con questo regolamento, inoltre, nessuno potrà vietare ai giocatori di creare una propria personalissima campagna con i Gundam e con piloti che vedono accrescere le proprie abilità con l’esperienza maturata.

Una scheda personalizzata...
GunPlaTop

Nella stessa partita, potranno essere coinvolti Mecha di diversi universi e saghe (l’algoritmo consente infatti la creazione di carte statistiche per qualsiasi Mecha, senza influire sul bilanciamento del gioco), rendendo l’esperienza di gioco ancora più emozionante!

Ci scusiamo per questi cambi di programma, ma siamo sicuri che MechaTop soddisferà ancora di più i giocatori, poiché offrirà la possibilità di utilizzare immediatamente tutti i modelli a loro disposizione. E a un prezzo inferiore!

GunPlaTop

Non possiamo che augurare buon lavoro agli amici di Tabletop System: siamo certi che entrambi i loro prodotti otterranno il successo che meritano.

Restate sintonizzati su Cultura Pop, vi terremo aggiornati sull’evolversi della situazione relativa sia a MechaTop che GunPlaTop.

Non vedete l’ora di mettere le mani su MechaTop ma siete a corto di robottoni da schierare? Su Amazon ne potete trovare di ogni, sia che si tratti di kit da costruire sia che vogliate delle action figure già pronte.