Tom's Hardware Italia
Eventi

Mondo LARP. Evoluzione dei giochi di ruolo dal vivo negli ultimi 10 anni

I giochi di ruolo dal vivo ( LARP ) sono una attività ormai sdoganata e sempre più diffusa in Italia e nel mondo. Ecco una overview su cosa propone il mercato.

I giochi di ruolo dal vivo o LARP (Live Action Role-Playing) sono una attività ludica che impegna più di centomila persone in tutta Europa ogni anno. Giocatori che partecipano ad almeno ad un evento fra quelli proposti nelle varie nazioni appartenente ad un’attività un tempo poco conosciuta che ora sembra avviata a diventare la moda del momento.

Il mondo dell’intrattenimento si muove veloce, mutando costantemente forma e sperimentando esperienze insolite e innovative. Alcune di queste nascono e muoiono senza mai allontanarsi dalla ristretta sfera dell’avanguardia, incapaci di soddisfare i gusti del grande pubblico o di trovare una fedele cerchia di appassionati. Altre, invece, magari dopo anni di prove ed errori, riescono a conquistarsi uno spazio, uscendo lentamente dall’ombra e imponendosi come tendenza.

larp gioco di ruolo dal vivo

Così, ogni anno, sempre più persone decidono di vivere in prima persona la loro storia preferita, lasciandosi coinvolgere dalle avventure immersive e interattive del larp. Non solo. Anche forme di intrattenimento più tradizionali, per esempio la televisione o il teatro, sembrano aver percepito questa voglia di interattività, realizzando prodotti come Bandersnatch, l’episodio di Black Mirror in cui la storia viene definita dallo spettatore, o gli eventi di Secret Cinema, spettacoli partecipativi molto apprezzati nelle serate londinesi.

Larp, questi sconosciuti

Che cos’è il larp? E’ l’acronimo di live action role play. Se avete già incontrato questa parola, è possibile che nella vostra mente sia associata a immagini di persone bislacche impegnate ad agitare una spada di gomma mentre fingono malamente di essere un orco o un elfo usciti da un’avventura di Dungeons & Dragons.
Se questo è il caso, lasciatevi dire una cosa: siete rimasti indietro di almeno vent’anni.

Oggi partecipare a un larp è come essere al centro di un set cinematografico dove, senza pubblico o copione, ogni giocatore può dare forma alla storia con le sue azioni, le sue scelte, i suoi discorsi e i suoi sentimenti. Sono ormai lontani gli anni della sperimentazione nuda e cruda, in cui con tentativi a volte goffi coraggiosi pionieri tentavano di dare una nuova dimensione allo sconfinato universo dei giochi di ruolo.

larp gioco di ruolo dal vivo

Il larp è ormai una forma di intrattenimento matura e versatile. Esistono infatti eventi prettamente artistici, oppure impegnati in tematiche sociali, come The Quota o Halat Hisar, e ancora altri con fini educativi, utilizzati costantemente da scuole e professionisti della formazione.Vale la pena citare l’esempio della Østerskov Efterskoleis, una scuola privata danese in cui tutto l’insegnamento si basa sull’utilizzo di giochi educativi, giochi di ruolo dal vivo compresi.

Eppure, sono sempre i larp più avventurosi, fantastici e narrativi ad attirare la gran parte dei partecipanti. E per ottime ragioni. Con il passare del tempo questi eventi sono infatti diventati delle produzioni colossali, dei veri e propri blockbuster curati in ogni minimo dettaglio, declinati secondo il gusto contemporaneo e messi in scena in location mozzafiato.

larp gioco di ruolo dal vivo

Se una volta era solo il fantasy a farla da padrone, oggi è possibile trovare larp di qualunque genere, spesso influenzati dalle serie tv più famose. E’ il caso di College of Wizardry, ispirato al magico mondo di Harry Potter e giocato nello splendido castello di Czocha in Polonia, oppure di Conscience, larp liberamente tratto da Westworld e realizzato nel deserto di Tabernas, in quegli stessi set cinematografici che furono dei film western di Sergio Leone.

Per finire, in questa breve panoramica di location spettacolari, non possiamo certo dimenticare gli italianissimi Raven Crew, dove i partecipanti hanno navigato per tre giorni su un vero vascello pirata, e Bunker 101, ambientato interamente all’interno dei claustrofobici cunicoli di un rifugio antiatomico del secondo dopoguerra.

Il fenomeno in Italia

Parlando del nostro paese per una volta possiamo affermare con orgoglio che il nostro paese non si posiziona come fanalino di coda, inseguendo in perenne ritardo mode nate e cresciute in Inghilterra o nella penisola scandinava, ma che anzi ospita una scena larp tra le più vivaci, produttive e innovative di tutta Europa. Ogni anno, in tutte le regioni, decine di gruppi e di associazioni mettono in scena eventi di qualità, diversi e variegati. Alcuni di questi larp sono giocati in inglese e attirano pubblico non sono dagli altri paesi europei, ma anche dall’America e perfino dall’Asia.
Larpitalia è la neonata associazione che raccoglie la maggior parte degli organizzatori italiani e il suo calendario è una risorsa utilissima per scoprire i numerosi eventi in programma ogni mese. Se siete curiosi di vedere con i vostri occhi la qualità delle produzioni italiane, vi consigliamo di sfogliare il Larpbook, la raccolta delle migliori foto scattate ogni anno durante larp messi in scena in tutta la nazione.

Ma perché il larp è così apprezzato dai giocatori, dagli esperti di educazione e perfino da studiosi accademici? Difficile dirlo. Sicuramente si tratta di un’attività divertente e stimolante, molto diversa dal tipico fine settimana fuori porta, un’attività progettata per solleticare la fantasia e che permette di conoscere persone nuove e interessanti. Ma non crediamo si tratti solo di questo.

larp gioco di ruolo dal vivo

Negli ultimi anni, mentre la diffusione dell’intrattenimento mainstream è diventata sempre più capillare, infiltrandosi in ogni aspetto della nostra vita e dandoci la possibilità di accedere in ogni momento a qualsiasi prodotto, molto spesso in maniera privata e individuale, si è sicuramente sviluppato un parallelo bisogno di unicità e socialità, a cui il larp potrebbe in parte rispondere.
Ogni evento larp è infatti unico e irripetibile, è una storia corale che si sviluppa senza una divisione netta tra pubblico e autori ma in cui ogni partecipante contribuisce a creare una narrazione condivisa.
Ovviamente questa è solo un’ipotesi e ci vorranno anni per determinare i motivi della crescente popolarità dei larp, tuttavia una cosa è certa: questa forma di intrattenimento sarà sempre più preponderante nel prossimo futuro e, se vi piace anticipare le tendenze, dovreste tenerla d’occhio.

Esistono negozi specializzati con articoli di altissima qualità.. ma se dovete partecipare ad un LARP e vi manca il vestito e l’accessorio adatto all’occasione eccovi un link con una vasta possibilità di scelta e con consegna rapida!