CPU

AMD conferma: le CPU Zen 3 per il mercato consumer arriveranno quest’anno

Secondo Rick Bergman, vicepresidente esecutivo della divisione Computing And Graphics di AMD, l’azienda lancerà i nuovi processori basati sull’architettura Zen 3 quest’anno per il mercato consumer, stando alle righe conclusive di un suo post pubblicato sul blog aziendale.

AMD aveva già dichiarato che i processori Zen 3 erano in procinto di essere commercializzati nel 2020, ma la società non aveva specificato se i chip sarebbero stati destinati solo ai data center o al mercato al dettaglio. Sapevamo che le CPU EPYC Milan basate su Zen 3 sarebbero arrivate quest’anno, ma l’annuncio di Bergman segna il primo riconoscimento ufficiale della società inerente al mercato consumer.

Le ultime versioni importanti dei chip AMD potrebbero essere state un po’ deludenti per gli appassionati, poiché sia ​​le APU Ryzen 4000 desktop che Threadripper Pro sono state progettate specificamente per il mercato OEM ed i realizzatori di sistemi integrati, il che significa che non arriveranno sul mercato al dettaglio. Tuttavia, nelle note finali del suo post sul blog, Bergman dichiara che la situazione potrebbe cambiare presto:

Quindi, qual è il futuro di AMD all’interno dello spazio dei personal computer? Beh, non posso condividere troppo, ma posso dire che il viaggio relativo alle alte prestazioni continua con il nostro primo processore “Zen 3″ per clienti finali che sarà lanciato entro la fine dell’anno. Concludo affermando che non avete ancora visto il meglio che vi aspetta…

Bergman restringe l’indicazione al mercato consumer, ma non dice esattamente dove debutteranno i chip Zen 3 a 7nm. Infatti, i processori potrebbero arrivare per le piattaforme desktop sotto forma dei tanto attesi chip Ryzen 4000 “Vermeer”, oppure potrebbero giungere nei laptop come successori immediati dei chip Ryzen Mobile della compagnia. Le ultime CPU mobile di AMD si stanno affermando sul mercato e hanno finalmente guadagnato una certa importanza, ma un rapido cambio rafforzerebbe la posizione di AMD come concorrente serio nel segmento dei notebook, il quale comprende il 60% del mercato consumer x86.

Tuttavia, il lancio di un nuovo chip PC desktop Ryzen 4000 (nome in codice “Vermeer”) potrebbe cementare anche qui il successo sempre crescente di AMD e rendere i modelli Ryzen XT come un semplice punto di transizione tra la commercializzazione di due prodotti maggiori. Per ora, ovviamente, ci possiamo solo sbizzarrire con le speculazioni, ma siamo certi che la compagnia di Sunnyvale ha qualcosa in serbo di molto interessante per la fine del 2020.

State cercando un processore in grado di reggere anche carichi elevati di lavori, sia in ambito gaming che di produttività? Vi consigliamo l’AMD Ryzen 9 3900XT, che potete acquistare su Amazon ad un prezzo speciale.