Tom's Hardware Italia
Accessori PC e Gaming

Recensione HyperX Cloud Stinger Core


HyperX Cloud Stinger Core
Wireless
No
Audio
Stereo
Compatibilità
PC, MAC, Mobile device, PlayStation® 4, Xbox One, Nintendo Switch
Peso
213 g
Connettore
jack da 3,5 mm
Abbiamo recensito le Cloud Stinger Core, le sorelle minori delle HyperX Cloud Stinger. Cuffie semplici e perfette per videogiocare senza spendere troppo.

HyperX sta, da diversi anni, sfornando prodotti davvero molto interessanti e soprattutto di qualità. Un chiaro esempio sono la linea di headset dedicati ai videogiochi, tra serie Cloud e Cloud Stinger ce ne è davvero per tutti i gusti – e per tutte le tasche. Le Cloud Stinger, per esempio, sono tra le migliori cuffie sulla fascia di prezzo tra i 50 e i 60 euro; buoni materiali, ottimo audio e confort pregevole. Visto l’enorme successo di queste ultime, HyperX ha voluto provare a realizzarne una versione più economica, ma sempre di qualità, le HyperX Cloud Stinger Core.

HyperX Cloud Stinger Core: Come sono fatte

Le HyperX Cloud Stinger Core non sono molto diverse esteticamente dalle Cloud Stinger. Sono leggermente più piccole e leggere, la qualità dei materiale è leggermente inferiore ma sempre di buona fattura. Sui padiglione è presente il classico logo HyperX, mentre il microfono perde la sua funzionalità Flip-up, ma è decisamente più flessibile rispetto a quello delle sorelle maggiori.

Il volume viene controllato da una ghiera posta su un telecomandino allacciato al di collegamento, stessa cosa per il piccolo tasto dedicato al muto del microfono. Le HyperX Cloud Stinger Core hanno un jack audio da 3,5 mm e possono essere, di conseguenza, utilizzate sulla maggior parte dei dispositivi come Xbox One, PlayStation 4, PC, Nintendo Switch e Smartphone.

Ergonomia

Come abbiamo già detto le Cloud Stinger Core sono leggermente più piccole rispetto alle Cloud Stinger normali. Sono sempre Over Ear e coprono l’orecchio in maniera comoda. I copri padiglioni sono in tessuto e non in pelle sintetica, di conseguenza l’isolamento acustico è inferiore, ma per lo meno, non generano sudore durante le giornate più calde e in più possono esseri lavati.

L’headset è anche parecchio regolabile e si adatta perfettamente senza stringere o risultare troppo largo. Anche dopo diverse ore di gioco ininterrotte non vi stancherete di averle addosso.

Qualità audio

Nonostante siano una versione più economica delle Cloud Stinger, queste HyperX Cloud Stinger Core riescono a reggere il confronto. I padiglioni montano driver dinamici da 40mm con magneti al neodimio e hanno una risposta in frequenza ottima per giocare a sparatutto e videogiochi di corse, dove i bassi vengono sfruttati maggiormente. Provate con Rainbow Six Siege, Halo 5 Guardians, Gran Turismo Sport, Mario Kart 8 Deluxe e Forza Horizon 4, queste HyperX Cloud Stinger Core ci hanno piacevolmente convinto, anche se il suono, seppur buono, è pur sempre inferiore alle già ottime Cloud Stinger.

Per quanto concerne il microfono microfono con condensatore a elettrete uni direzionale, come abbiamo già detto, non è Flip-Up, ciò significa che si può mutare solo tramite l’apposito comando posto sul cavo e non più semplicemente alzandolo sopra al padiglione. Nonostante ciò è abbastanza flessibile e svolge il suo lavoro in maniera corretta, anche se, come tutte le cuffie provate di recente, è leggermente gracchiante durante le chat di gioco e per questo non ci sentiamo di promuoverlo pienamente.

HyperX Cloud Stinger Core

Le HyperX Cloud Stinger Core sono le sorelle minori delle HyperX Cloud Stinger.


Verdetto

Le HyperX Cloud Stinger Core sono delle buone cuffie da gioco vendute a un prezzo onesto. Offrono una buona qualità audio, sono comode e compatibili con la maggior parte delle piattaforme. Le Cloud Stinger restano, per ovvie ragioni, superiori, ma per 39,99 euro di listino, queste Cloud Stinger Core svolgono egregiamente il loro lavoro per videogiocare senza troppi fronzoli.

Pro

- Prezzo ottimo
- Buona qualità audio
- Comode

Contro

- Il microfono è migliorabile
- La qualità costruttiva è inferiore alle Cloud Stinger