Accessori PC e Gaming

Tostapane Razer, quando un’idea folle può diventare realtà

Sono passati ben 5 anni da quando i fan di Razer iniziarono a chiedere per scherzo all’azienda e al suo CEO Min-Liang Tan di realizzare un tostapane. Nel 2016 Razer annunciò Project Breadwinner, ma si trattò soltanto di un crudele pesce d’aprile. L’amara scoperta non fermò il gruppo Facebook “Give us the Razer Toaster”, formatosi nel 2013, dal seguitare a richiedere a Razer di realizzare il tanto agognato tostapane.

Riuscirono a strappare al CEO una promessa: se la pagina avesse ottenuto un milione di “Mi piace”, il CEO avrebbe dato ufficialmente il via alla realizzazione del tostapane. L’obiettivo è stato raggiunto, anche se non tramite i soli “Mi Piace”. Ben dodici persone si sono infatti tatuate il tostapane Razer, un gesto che Tan ha valutato equivalente a 100 mila “like” a tatuaggio.

Con un post sulla propria pagina Facebook, accompagnato da un video divertentissimo, il CEO di Razer ha annunciato che il tostapane si farà.

“Va bene – non pensavo che questi ragazzi ce l’avrebbero fatta – ma ce l’hanno fatta. Dovevano raggiungere 1 milione di Mi piace e ogni tatuaggio di un tostapane Razer sarebbe equivalso a 100.000 Mi Piace ciascuno … e ora hanno 12 tatuaggi. Beh … cosa posso dire. Ho ufficialmente messo il Mi Piace alla pagina e sto mettendo insieme la mia squadra di designer e ingegneri. Ci vorranno alcuni anni – mi assicurerò di condividere i progressi – e lo renderò un progetto d’interesse per l’intera comunità. Un tostapane Razer: per gli appassionati di tostapane Razer, da amanti di tostapane Razer”.

Non è ancora chiaro quando il tostapane Razer vedrà la luce e sarà immesso sul mercato, ma ora non è il momento di perderci in questi dettagli. Vogliamo solo congratularci con Mark Withers, il creatore del gruppo, il CEO di Razer e ogni singolo membro di Give us the Razer Toaster per cercare di rendere realtà, dopo cinque lunghi anni, questa incredibile follia – speriamo con tanti RGB!