Android

Apple iPhone 12, Mini, Pro e Pro Max: cosa cambia e quali sono le differenze?

Come ormai ben saprete, Apple ha annunciato ben quattro modelli che andranno a comporre la propria lineup di smartphone per quest’anno. Quali sono, però, le differenze tra il piccoletto iPhone 12 Mini, il classico iPhone 12 e le due versioni dedicate agli utenti più esigenti iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max?

Partiamo dal modello di base, ovvero iPhone 12. Si tratta della nuova iterazione dell’ormai leggendario smartphone prodotto dalla casa di Cupertino ed arriva sul mercato con un display da 6,1″. Rispetto al modello dello scorso anno, il nuovo smartphone utilizza un pannello OLED con risoluzione maggiore al FullHD (2532×1170 pixel) a cui l’azienda ha affidato l’appellativo Super Retina XDR per via della sua luminosità di picco di 1200 nit.

Apple iPhone 12 / Mini

Le cornici sono state ridotte e non troviamo più a copertura un vetro arrotondato alle estremità. Il display di iPhone 12 si fa quindi completamente piatto ed è ricoperto da un nuovo materiale composito che l’azienda chiama Ceramic Shield, il quale dovrebbe resistere alle cadute 4 volte meglio rispetto ai vecchi modelli. Apple descrive iPhone 12 come 11% più sottile, 15% più piccolo e 16% più leggero del modello precedente.

Anche il vetro posteriore si è appiattito ed il design generale del nuovo smartphone Apple richiama molto di più le linee che abbiamo già visto sui recenti modelli di iPad Pro e iPad Air. L’estetica è molto più vicina a quella di iPhone 4/4S che a quella delle ultime generazioni.

Apple iPhone 12 / Mini

Nella parte posteriore, dove è posizionata la bobina per la ricarica wireless, Apple ha aggiunto dei magneti che serviranno a connettere in maniera veloce e precisa i nuovi caricabatterie e le cover della linea MagSafe. La velocità di ricarica è stata alzata fino a 15W in modalità senza filo. Non cambia invece la porta di ricarica Lightning.

Le prestazioni di iPhone 12 sono affidate al nuovo SoC Apple A14 Bionic, il quale dovrebbe portare un aumento delle prestazioni del 50% rispetto al modello dell’anno precedente, secondo l’azienda californiana. È stato introdotto su tutta la linea il supporto alle reti 5G, caratteristica sulla quale l’azienda ha puntato forte durante la presentazione. Il modulo fotografico è ancora una volta composto da un sensore principale e un teleobiettivo da 12 megapixel.

Rispetto al fratello maggiore, su iPhone Mini cambia principalmente la diagonale e la risoluzione del display, le quali si fermano a 5,4″2340×1080 pixel rispettivamente. Anche la batteria, per ovvi motivi dovuti alle dimensioni, è stata ridotta ma Apple promette comunque per il nuovo modello mignon una durata massima di 15 ore in riproduzione video rispetto alle 17 del modello più grande. iPhone 12 Mini arriva sul mercato con dimensioni più compatte di quelle di iPhone SE 2020 ma con un display dalla diagonale maggiore.

È proposto a 839 euro, lo stesso prezzo a cui potevate acquistare lo scorso anno iPhone 11. iPhone 12 è disponibile nelle stesse colorazioni della versione Mini (Nero, Bianco, Verde, Blu e Product Red) al prezzo di 939 euro. Lo storage parte da 64GB e arriva a massimo 256GB con una versione intermedia da 128GB per entrambi i prodotti.

Apple iPhone 12 / Mini

I due nuovi prodotti di punta di Apple per il settore smartphone sono però iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. Partono dalle stesse caratteristiche di base dei due modelli di cui vi abbiamo parlato finora, tuttavia migliorano in alcuni punti chiave per attirare l’attenzione dei più esigenti.

iPhone 12 Pro ha un display dalla diagonale di 6,1″ mentre Pro Max sale a 6,7″ ed entrambi utilizzano un pannello OLED Super Retina XDR. A differenza dei due modelli di base, i due iPhone 12 in versione Pro migliorano nel comparto fotografico con l’aggiunta di una terza fotocamera e di un sensore Lidar per una migliore messa a fuoco in condizioni di scarsa luminosità e per l’utilizzo di applicazioni in realtà aumentata.

Apple iPhone 12 Pro / Max

iPhone 12 Pro Max fa degli ulteriori passi avanti in campo fotografico rispetto ad iPhone 12 Pro. Il teleobiettivo è stato aggiornato con lenti dalla lunghezza focale equivalente di 65mm per uno zoom ottico che sale a 2,5x mentre la fotocamera principale riceve un nuovo sensore più grande del 47%.

Apple afferma che, in combinazione con la maggiore apertura focale della lente, questo nuovo sensore è in grado di catturare fino all’87% di luce in più.

Apple iPhone 12 Pro / Max

L’azienda ha annunciato anche l’arrivo di una nuova funzionalità software che permetterà agli appassionati di fotografia di salvare i propri scatti nel formato Apple ProRAW. Inoltre con gli iPhone 12 Pro e Pro Max si potranno registrare video in 4K a 60fps con una profondità di colore a 10bit e in formato HDR Dolby Vision, una vera chicca per gli appassionati di film-making.

I due modelli base di fermano a 30fps, limitazione puramente software visto che utilizzano lo stesso identico chip.

Apple iPhone 12 Pro / Max

iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max arriveranno sul mercato italiano allo stesso prezzo dei modelli che andranno a sostituire, ovvero 1189 euro e 1289 euro rispettivamente, e nelle colorazioni Grafite, Argento, Oro e Blu Pacifico. Apple ha però raddoppiato la memoria interna di partenza passando a 128GB e mette a disposizione delle varianti con 256GB e 512GB di storage.

Apple iPhone SE 2020 è disponibile in offerta su Amazon a soli 449 euro per il modello da 64GB, ne approfitterete?