Apple

Apple Watch Serie 6 potrebbe rilevare gli attacchi di panico

Lo smartwatch di casa Apple è uno dei dispositivi che più si concentra sulle funzioni relative alla salute e al benessere. Dopo la possibilità di effettuare una sorta di ECG con le due ultime generazioni, potrebbe arrivare un’altra interessante novità. Apple Watch Serie 6 potrebbe essere in grado di rilevare gli attacchi di panico degli utenti.

Secondo le indiscrezioni fatte circolare nelle scorse ore, il futuro smartwatch integrerà un sensore pulsossimetro che monitorerà il livello di ossigeno nel sangue. La tecnologia di cui sarà dotato mostrerà informazioni sullo stress e monitorerà i comportamenti degli utenti durante gli attacchi di panico. L’utente verrebbe avvertito preventivamente dall’orologio che cercherà di aiutarlo suggerendo degli esercizi di respirazione e fornendo consigli utili per ritrovare la calma.

Per aumentare l’accuratezza delle rilevazioni – continuano i rumors – gli utenti avrebbero la possibilità di inserire manualmente i propri sintomi, creando così una vera e propria cronologia degli attacchi rilevati. In questo modo, l’Apple Watch dovrebbe “imparare” nel tempo a capire quali sintomi si presentano prima, durante e dopo l’attacco di panico. L’obiettivo dunque è riuscire ad anticipare un eventuale momento di disturbo per tentare di agire prima che esso si verifichi.

Per quanto riguarda infine le altre presunte novità, oltre al nuovo sistema operativo watchOS 7, si vocifera il supporto al Wi-Fi 6, il tanto atteso monitoraggio del sonno, la possibilità di controllare lo smartwatch anche sott’acqua o comunque da bagnato. Apple Watch Serie 6 è atteso per il mese di settembre, salvo ritardi causati dalla pandemia in corso.

Il nuovo Apple Watch Serie 5 è disponibile all’acquisto su Amazon, tramite questo link.