Tom's Hardware Italia
Smartwatch

Apple Watch Series 2: potente, con GPS e funziona in acqua

Apple Watch Series 2 ha un chip dual-core molto potente, uno schermo più luminoso, il GPS integrato e resiste all'acqua.

Apple ha presentato Apple Watch Series 2, nuova versione del suo smartwatch. Il design non è molto diverso dal modello precedente ma il prodotto ha subito una rivisitazione, sin dall'interno. Troviamo infatti un chip dual-core chiamato S2 che è fino al 50% più veloce, accompagnato da una GPU che garantisce il doppio delle prestazioni grafiche.

apple watch series 2 03

Apple Watch Series 2 ha anche uno schermo che offre una luminosità due volte superiore al Watch attuale, arrivando a 1000 nits. In questo modo Apple prova a garantire una visione ottimale anche all'ambiente esterno, con molta luce solare. Lo smartwatch ha il GPS integrato, slegandosi così – seppur parzialmente, in quanto non possiede connettività cellulare – dall'iPhone. Apple ha spiegato di aver ottimizzato i tempi di collegamento GPS per renderli pressoché istantanei.

apple watch series 2 02

Gli appassionati di nuoto gradiranno sapere che il nuovo Apple Watch è waterproof, ossia è resistente all'acqua (piscina ed esterno) e non solo agli schizzi, per una pressione che equivale a un'immersione fino a 50 metri. Per arrivare a questo risultato Apple ha dovuto riprogettare lo speaker per dotarlo di un meccanismo in grado di espellere l'acqua alla fine dell'allenamento.

Adesso lo smartwatch è quindi in grado anche di tenere un insieme di statistiche sulle vostre nuotate. La batteria, ahinoi, continua a offrire un'autonomia giornaliera. Con Watch Series 2 Apple ha aggiunto tra le opzioni una nuova scocca in ceramica bianca, che si affianca ai modelli in alluminio e acciaio inossidabile. Hermès ha inoltre presentato due nuovi cinturini per il Series 2.

apple watch series 2 04

Un'altra novità è Apple Watch Nike+, versione del prodotto nata dalla collaborazione con Nike. Si tratta di un'edizione pensata per i runner con tanto di social network Nike+ Run Club in accompagnamento. Arriverà nel corso di ottobre in quattro opzioni di colore. Sarà prenotabile dal 9 settembre.

Apple manterrà in commercio il primo Watch, rinominato Apple Watch Series 1, aggiornandolo al processore dual-core, con un prezzo a partire da 339 euro. La nuova versione Series 2 sarà prenotabile dal 9 settembre a partire da 439 euro e disponibile dal 16 settembre. Watch OS 3, nuova versione del sistema operativo, arriverà il 13 settembre insieme a iOS 10.

apple watch series 2 05

Watch OS 3 è un profondo rinnovamento del sistema operativo. Apple ha lavorato sulle prestazioni per rendere lo smartwatch più scattante. Inoltre basta premere il tasto laterale per accedere al nuovo Dock, dove appaiono le app recenti e quelle preferite.

Direttamente dal Dock o dal quadrante, gli utenti possono aprire istantaneamente le loro app preferite, native o di terze parti. Le informazioni presenti nell'app saranno già aggiornate e pronte per essere visualizzate.

In modo simile ad iOS gli utenti possono fare uno swype verso l'alto sul quadrante per vedere il nuovo Centro di Controllo, oppure farne uno verso il basso per aprire il Centro Notifiche. Con uno swype a sinistra o a destra si possono alternare i quadranti. Ve ne sono di nuovi come Minnie Mouse, Activitye e Numerals. Inoltre è possibile aprire più app direttamente dal quadrante, per esempio Allenamento, Musica o Messaggi.

Apple ha rivisto l'esperienza di ricezione e risposta rapida ai messaggi grazie a sticker, scrittura manuale, effetti a schermo intero e inchiostro invisibile, che svela il messaggio solo quando il destinatario ci passa il dito. Le Smart Replies sono più veloci poiché sono disponibili direttamente nella notifica del messaggio. Se l'utente preferisce scrivere una risposta più personale, una nuova funzione permette di scrivere rapidamente le parole sul display: l'Apple Watch convertirà la scrittura manuale in testo.

Con la funzione SOS watchOS 3 consente alle persone in situazioni critiche in ogni parte del mondo di fare una telefonata ai servizi di emergenza tramite l'iPhone o via Wi-Fi e avvisare il contatto predefinito per le emergenze premendo e tenendo premuto il tasto laterale. Queste sono però solo alcune delle novità del sistema operativo di un prodotto che secondo il CEO di Apple Tim Cook ha reso l'azienda il secondo produttore di orologi in termini di fatturato – dietro Rolex – e il primo produttore di smartwatch.