Android

Samsung W2019, lo smartphone a conchiglia da oltre 1.000 euro

Samsung ha annunciato W2019. Lo smartphone rientra in quella particolare gamma che unisce la tradizione all’innovazione. Stiamo parlando dei dispositivi con chiusura a conchiglia – in stile Motorola StarTAC per intenderci – con tanto di tastiera fisica con standard T9, proprio come i vecchi telefoni del passato.

Alla tradizione vengono aggiunte delle caratteristiche da top di gamma. Infatti W2019 si presenta con a bordo lo Snapdragon 845 accoppiato a 6GB di RAM e fino a 256GB di memoria interna espandibile. Rispetto al predecessore, il nuovo smartphone integra una doppia fotocamera posteriore con entrambi i sensori da 12 MP.

La peculiarità di questo prodotto risiede senza dubbio nel display. Infatti, ci ritroviamo con ben due schermi (uno sulla parte esterna e uno su quella interna). Entrambi sono dei pannelli SuperAMOLED da 4,2 pollici con risoluzione Full-HD. Una volta aperto, si ha ovviamente accesso alla tastiera fisica. Manca il jack audio da 3,5 mm ma è presente il sensore biometrico sul bordo laterale e il pulsante dedicato per accedere a Bixby, l’assistente virtuale di Samsung.

A completare il profilo tecnico ci sono la porta USB Type-C e il supporto NFC. Sotto la scocca una batteria da 3.070 mAh, la parte software è ovviamente affidata ad Android. Tuttavia, la commercializzazione di W2019 dovrebbe essere riservata al solo mercato cinese. L’azienda sudcoreana non ha ancora confermato il prezzo ufficiale che dovrebbe essere superiore a 10.000 yuan ( circa 1.275 euro). Un prezzo importante per un dispositivo che forse può attirare l’attenzione solo dei veri nostalgici.

Il Galaxy S9, nella colorazione Black, è in offerta su Amazon con uno sconto di 400 euro rispetto al prezzo di listino. Lo trovate a questo link.