Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Fortnite: ecco perché i BRUTE non sono stati rimossi

Epic Games è intervenuta nuovamente con un lungo intervento sulla questione BRUTE che tanto sta facendo innervosire i giocatori di Fortnite.

Come ben sapranno i giocatori di Fortnite il battle royale non sta attraversando un periodo particolarmente felice, a causa soprattutto dei tanto controversi BRUTE. Gli enormi mech a due posti introdotti da Epic Games con la Stagione 10 del titolo non sono infatti proprio andati giù ai giocatori del titolo, che hanno fatto decisamente sentire la loro voce.

Alcuni dei principali streamer di Fortnite, come Ninja o Tfue, hanno inoltre addirittura minacciato di lasciare il titolo e dedicarsi ad altro fino a quando i BRUTE saranno presenti all’interno del battle royale. Epic Games ha però deciso di non rimuovere tale meccanica e, anzi, ha recentemente condiviso un lungo messaggio con all’interno le motivazioni dietro tale scelta.

Fortnite 10.0

“Abbiamo recentemente ascoltato le frequenti discussioni riguardo i BRUTE e la vostra richiesta di rimuoverli e abbiamo deciso di spiegarvi meglio la filosofia dietro il nostro titolo. L’obiettivo alla base di Fortnite è quello di riunire giocatori con skill diverse e offrire loro un’esperienza divertente dove tutti possono vincere. Nonostante ciò sappiamo che qualcuno non è mai riuscito ad avere l’opportunità di assaporare la soddisfazione data da una vittoria reale.

Un altro aspetto della nostra missione è inoltre quello di offrire spettacolo e divertimento con il nostro titolo. Farlo significa trovare sempre nuovi modi per godersi l’esperienza di gioco. I BRUTE sono stati aggiunti all’inizio della Stagione 10 con tale obiettivo in mente. Grazie ad essi i giocatori meno bravi sono riusciti a migliorare i propri risultati mentre i più bravi non hanno peggiorato i propri score. L’incontro con un BRUTE deve essere un momento unico all’interno di una partita e non un leitmotiv costante e, per ottenere ciò, abbiamo sistemato le meccaniche di spawn nelle modalità competitive. Siamo assolutamente soddisfatti dei risultati raggiunti”.

In aggiunta a tale post Epic Games ha inoltre condiviso una serie di dati, in cui viene mostrato che i BRUTE eliminano solitamente tra i 3 e i 6 giocatori in media a partita e, soprattutto, che la media delle uccisioni fatte con tali mech è inferiore al 10% di quelle totali.

Che ne pensate di questa notizia, vi siete già imbattuto in qualcuno di questi fastidiosi mech? Vi piacciono o no i controversi BRUTE, che ne pensate della loro introduzione su Fortnite? Raccontateci le vostre esperienze a riguardo direttamente nei commenti!

Se a voi il gioco piace comunque potete acquistare un pacchetto di contenuti speciali per Fortnite a questo indirizzo.