Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Monster Hunter World Iceborne: Guida al Glavenus

Guida alla caccia del Glavenus, la lama caudale più fatale di Monster Hunter e introdotto nella nuova espansione Monster Hunter World Iceborne.

Il Glavenus fa il suo ritorno su Monster Hunter World, cercando di conquistare le Guglie Selvagge con la sua stazza. Il nome di questo mostro rimanda alla grossa lama d’acciaio che ha come coda, utilizzata per attaccare i suoi nemici e tagliare a fette anche il più duro dei mostri.

Natura del Glavenus

Il Glavenus ha un corpo enorme e presenta degli arti anteriori molto piccoli, come quelli di un T-Rex. La sua evoluzione maggiore è stata nella coda, la quale mostra una sorta di formazione rocciosa condensata e affilata. Essendo il suo unico mezzo di attacco oltre alla poderosa mascella, il Glavenus si difende prevalentemente oscillando l’estremità ferrosa, in grado di tagliare la carne e qualsiasi altro ostacolo.

Il Glavenus possiede inoltre la capacità di emettere fuoco dalla bocca in una maniera simil magmatica. Infatti i suoi sputi infuocati non sono mere fiamme, bensì del materiale organico in grado di esplodere dopo qualche secondo all’aria aperta. Questo gli consente di avere qualche opzione in più per colpire le sue prede, sfruttando l’esplosività della sua materia per generare getti lavici.

La capacità più temibile però è quella di poter rendere incandescente la sua coda, dotandola quindi di ancora più affilatura e pericolosissimi attacchi di fuoco puro generati dal ferro ardente. Per far questo utilizza la frizione che la roccia della coda genera con i suoi denti e la sostanza infiammabile dello stomaco, uniti in un unico composto più che distruttivo.

Perfino nell'arena, il Glavenus resiste anche alle trappole più potenti.

Strategia

Prendere un Mantello Ignifugo è un must per questo scontro, così come un’arma di elemento Acqua e dalla buona affilatura. Il Glavenus è infatti estremamente coriaceo, quasi roccioso, e quindi è necessario avere dell’equipaggiamento in grado di riuscire a scalfirne le estremità. La coda, in particolare, fa rimbalzare i colpi della maggior parte delle armi, quindi prestate attenzione a dove colpite.

Una volta incontrato questo colosso delle Guglie, cercate di rimanere sempre sotto il suo torace, precisamente tra le zampe posteriori, in modo da evitare alcuni dei suoi attacchi minori. Quando capirà che lo starete danneggiando da sotto di lui, il Glavenus si sposterà ai lati attaccando o con una fiammata o con un colpo di coda. State perciò attenti a questi movimenti, ricordandovi che ogni qualvolta emette del fuoco, nella zona d’impatto lascerà un residuo che esploderà dopo qualche secondo. Perciò non schivate verso di esso e sbrigatevi ad allontanarvi.

Il Glavenus utilizzerà la sua coda in enormi e ampi attacchi in salto, o spazzate a forma di mezza luna. Quando la sua lama non è infuocata, questi colpi saranno normali attacchi fisici dal forte danno, mentre se è incandescente acquisiranno le proprietà del fuoco e potranno spruzzare delle fiamme sulla loro traiettoria. Ciò significa che dovrete dosare la vostra schivata molto attentamente, capendo dove è meglio posizionarvi per evitare completamente gli attacchi. Avere accortezza dello spazio occupato dal vostro cacciatore sarà la chiave per la sopravvivenza in questo scontro apparentemente difficile.

Quando si arrabbia, il Glavenus non assume connotati particolari se non una frenesia maggiore negli attacchi con la coda, i quali potrebbero avere più colpi consecutivi. State particolarmente attenti quando si “morde la coda” incandescente: di lì a poco il Glavenus rilascerà un attacco rotante molto potente e dall’area decisamente vasta. Allontanatevi il più possibile correndo via dal mostro e, se necessario, utilizzate dei gioielli/armature con Schivata Estesa per garantirvi quel margine in più.

Pericolosità

Oltre gli attacchi con la coda, il Glavenus non ha moltissime altre armi nel suo arsenale. Eppure, nonostante delle mosse abbastanza semplici e citofonate, qualsiasi errore commetterete nel valutare la loro traiettoria vi verrà fatto pagare abbastanza amaramente. È bene inoltre sottolineare che sì, è possibile tagliare la coda, ma staccherete solamente un piccolo pezzo della totalità del corpo in questione. Nessun attacco verrà annullato a prescindere dallo status della coda.

L’armatura del Glavenus è dedicata alla forza bruta, con Massima Potenza, Concentrazione e Artigiano, ma ciò a cui dovreste puntare sono le armi dell’elemento Fuoco ricavate da esso. Non solo sono abbastanza facili da realizzare, ma vi permetteranno di affrontare quasi tutti i contenuti di Iceborne, soprattutto se mirate ad abbattere Velkhana.

Se non hai ancora partecipato alla caccia, Monster Hunter World e Iceborne sono disponibili su Amazon!